• MW SUGGESTIONS •

Versace SS2014: Il rock lussuoso di Donatella

Data pubblicazione : 22/09/2013     
Autore : Giuseppe di Rosalia


"Al giorno d’oggi bisogna guardare negli occhi le nuove generazioni di donne e quindi scendere a patti con loro. La mia collezione nasce dalla strada e dal glamour di queste nuove ragazze che guardano alla moda quasi con distanza”.
Donatella Versace spiega così, nel backstage della sua sfilata, la collezione che verrà.
Sul Front Row c’è una delle ragazzine più famose del mondo, Selena Gomez, che guarda incantata le supermodel uscire dalla bocca della Medusa che con quei look incarnano una femminilità moderna, cool. Fatta di denim-non denim, di giacche, giubbotti e di gonne a ruota, silente reminiscenza anni Cinquanta, di abiti leggeri dalle stampe cinetiche o dai bouquet rigogliosi e primaverili. Seguono gonne sinuose ma sagomate, pantaloni dall’anima ipersensuale e poi scarpe, creazioni scultoree con inserti metal. A far incontrare la collezione con la storia della Maison è l’iconica Medusa, che Donatella ha piazzato sulle grandi cinture geometriche ad avvolgere le silhouette. Solo cosi la ragazzaccia di Donatella Versace è pronta a svelare un’anima decisamente rock quando indossa i suoi jeans skinny, dai fiorati devoré, o quando decide di sfoggiare le T-shirt che mimano grafiche da harleysta o da grupie qualunque o quando si annoda al collo la sua bandana di metal mash. La stessa che, drappeggiata, decora i sensuali abiti da sera, pronti a catturare lo sguardo nella loro semplicità in una notte d’estate.