• MW SUGGESTIONS •

Burberry Prorsum A/I 2014/15 presenta The Bloomsbury Girls

Data pubblicazione : 19/02/2014     
Autore : Paola Luchetti


La collezione trae ispirazione dall’arte decorativa Britannica del Bloomsbury Set and Charleston, quartiere londinese delle arti e delle università, luogo dove si riunivano un gruppo di scrittori, pittori ed intellettuali. La sfilata vuol dare inizio ad una partnership col Charleston Trust per un progetto che ha come scopo proteggere l’eredità creativa e culturale di Charleston.
Christopher Bailey reinventa Burberry e tutto il suo mondo legato al check improvvisandosi pittore e dipingendo a mano su trench, sofisticati montoni, borse, scarpe, stivali e cinture grandi fiori o foglie con colori ad acquarello.
La figura della giovane “Ragazza Burberry” che ne esce è di una giovane donna non conforme alle regole che ama vestirsi in totale libertà di espressione. I capispalla sono stile equestre, i trench hanno un taglio morbido o sono a poncho, i cappotti stile coperta equestre in cashmere scozzese.
Per la sera non si esaurisce la natura creativa della nuova Bloomsbury Girl che sfoggia abiti in pizzo di tulle ricamato, in organza o crèpe di seta dipinta a mano e, per proteggere le spalle, si avvolge in sciarponi-plaid personalizzati con le iniziali. 
Gran finale applauditissimo il concerto dal vivo di Paloma Faith.