• MW SUGGESTIONS •

Piccolo è bello: l'isola di Rab in Croazia

Data pubblicazione : 18/05/2018     
Autore : Franca D.Scotti


Se Rab ha vinto più volte il premio come migliore destinazione turistica dell'Adriatico, e già 130 anni fa fu dichiarata  una destinazione turistico – terapeutica, una visita a Rab diventa decisamente attraente.

E allora andiamo a scoprire questa piccola isola della Croazia nel golfo del Quarnero, a pochi chilometri dalla città  di Rijeka (Fiume), dal  dolce clima mediterraneo, un paesaggio variegato e maestoso,  costa sinuosa,  e acqua "smaragdine", come la definì lo scienziato Camillo Morgan nel 1889 "...  una decina di meravigliose insenature nella parte occidentale dell'isola hanno un mare di un colore particolare, che in alcuni punti si trasforma in verde smeraldo….”

Ma il paesaggio non è tutto.
Perché Rab è un’isola storica, in cui vivono tracce del passato romano, quando fu nominata “città” da Ottaviano, leggende legate al protettore S. Cristoforo,  ricordi del Medioevo nel quartetto di campanili che incorniciano la città, sue guardie secolari.
Andate a Supetarska Draga per la festa di San Pietro, il 29 giugno:  è uno dei luoghi più antichi dell'isola, con una ricca tradizione peschereccia, sole, sabbia, mare e la più antica abbazia benedettina dell'isola, la cui bellezza affascina allo stesso modo fedeli e appassionati d’arte.

La gastronomia ovviamente vive di terra e di mare, entrambi ricchi di magnifici prodotti per una sana cucina mediterranea: pesce fresco, la famosa Torta di Rab, un dolce prodotto sull’isola da più di ottocento anni, olive dall’agricoltura ecologica, fichi, uva e miele.
Per l’ospitalità nessun problema: si va dai villaggi turistici con  ville, appartamenti e bungalow, agli hotel di ogni categoria, alla piacevole ospitale accoglienza nelle case locali.

E non dimentichiamo  che si fermò a Rab Edoardo VIII d'Inghliterra con la sua futura sposa Wallis Simpson. Il suo yacht "Nahlin" approdò nel 1936 davanti a Banjol: il re e il suo seguito scesero per una visita ai luoghi storico-culturali più significativi della città e per un bagno in un piccola insenatura chiamata Kandarola, sulla penisola di Frkanj.







La Milano SotterraneaFestival del Fumetto Spring Edition