• MW SUGGESTIONS •

L'ECCELLENZA A TAVOLA A PREZZI LOW COST

Data pubblicazione : 28/02/2018     
Autore : Bruna Meloni



«Portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di madeleine. Ma nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario».
(Marcel Proust, A' la recherche du temps perdu)

Proust sapeva apprezzare i piaceri della tavola, anche se semplici come una madeleinette bagnata nel te. Per sviluppare ed affinare il gusto e’ necessario provare e sperimentare ... ma a quale prezzo? E come avvicinare un pubblico giovane e nuovo all’alta cucina? L'idea nasce sei anni fa attorno ad un tavolo del ristorante Lio Pellegrini dove Giuliano, il patron, aveva riunito alcuni amici ristoratori. Inizia da li' l'avventura di InGruppo, associazione che riunisce 20 ristoranti di Bergamo, con qualche incursione a Milano, Lecco, Monza Brianza, che ha come obiettivo il pret a'-manger.
Il must e' l' eccellenza degli ingredienti, la rigorosa attenzione nella preparazione dei piatti, la cura degli ambienti e della mise en place nell’intento di coniugare gusto e culto dell’ospitalità così da raggiungere la massima soddisfazione per chi frequenta i loro ristoranti.
La formula ideata dall’associazione conta ormai qualche migliaio di followers.
Formula semplice: ogni anno – nel 2018 il periodo va dal 15 gennaio al 30 aprile – i 20 ristoranti propongono menu completi (almeno un antipasto, un primo, un secondo e un dolce con, in aggiunta, golose sorprese degli chef) comprensivi di vino, bevande e caffè, al costo prestabilito di 60,00 euro a persona per 17 dei 20 ristoranti coinvolti. Mentre il costo sarà di 120€ a persona per tre di loro (A’Anteprima, Da Vittorio, Enrico Bartolini Mudec
La proposta è valida sia a pranzo che a cena, nei giorni di apertura dei locali, ad eccezione del 14 febbraio (San Valentino) e dell’1 aprile (Pasqua).


“Una formula a cui tutti possono accedere, ma che è stata pensata per favorire la vicinanza delle giovani generazioni all’alta cucina” spiega Giuliano Pellegrini.

Quest’anno, InGruppo ha la sua prima guida: un raffinato prodotto editoriale, curato da Media Value, dove sono riassunti i profili dei 20 ristoranti. . La guida racconta le particolarità dei ristoranti aderenti, mettendo sotto i riflettori l’unicità e la personalità delle varie forme di ospitalità, della personalità e della cucina degli chef, nonché dell’eleganza delle location e del servizio di sala, partendo dal bergamasco per viaggiare poi in tutte le province lombarde. Ogni ristorante è corredato da una ricetta che lo contraddistingue accompagnata dalle belle immagini del fotografo Paolo Picciotto.

L’introduzione, curata dal giornalista e critico enogastronomico Elio Ghisalberti, ci racconta i prodotti tipici del territorio, dall’arte casearia ai salumi artigianali, dalla polenta alla scarola dei colli, dalle specialità ittiche del lago d’Iseo al Moscato di Scanzo.

Ecco i ristoranti che aderiscono all'iniziativa: A’Anteprima Chiuduno, Al Vigneto Grumello del Monte, Antica Osteria dei Camelì Ambivere, Casual Ristorante Bergamo, Colleoni & Dell’Angelo Bergamo Alta, Collina Almenno S. Bartolomeo, Nuova Trattoria Dac A Trac Castello Brianza – Lc, Da Vittorio Brusaporto, Ristorante Enrico Bartolini al Mudec Milano, Frosio Almè, Il Saraceno Cavernago, La Caprese Mozzo, Lio Pellegrini Bergamo, Loro Trescore Balneario, Osteria della Brughiera Villa d’Almè, Posta S. Omobono Terme, Roof Garden Restaurant Bergamo, Villa Patrizia Ristorante Petosino di Sorisole, Ezio Gritti Bergamo e Pomiroeu Seregno.





PICCOLA GUIDA PER LA MILANO FASHION WEEKNON SOLO CHEF