• MW SUGGESTIONS •

Cena stellata nell' Hotel a' Parfum

Data pubblicazione : 16/12/2014     
Autore : Bruna Meloni


Nella vita cʼè sempre un momento in cui lʼemozione supera la ragione. - dice Roberto Martone, Presidente dell’ Hotel Magna Pars Suites Milano e Ristorante DA NOI IN- Abbiamo riconvertito la nostra storica fabbrica di profumi in un Hotel à Parfum. Così come la realizzazione di un profumo richiede misura, talento e sensibilità, l’architettura dell’albergo è stata modulata seguendo una progettazione altrettanto rigorosa.”

E il risultato e’ davvero sorprendente: un cinque stelle con 28 suite in Via Tortona veramente affascinante. Decisamente bello, elegante, contemporaneo, très chic. Gli spazi industriali sono ora ambienti di design; tra muri portanti bianchi e putrelle strutturali sono stati inserite pareti di cristallo, scale minimaliste, separè in legno, pavimenti con doghe larghe e lunghe che orientano lo sguardo verso le camere, dove tutto è made in Italy oppure, al piano inferiore, verso il bar, e poi verso il ristorante Da Noi In.

Ristorante condotto da Fulvio Siccardi, torinese del 1969, che ha iniziato giovanissimo a lavorare in cucina, muovendo i primi passi al Cascinalenuovo presso la famiglia Ferretto, poi alternando stagioni invernali ed estive in Hotel e Resort di lusso negli anni a seguire. Fra le sue esperienze di quel periodo, un anno trascorso all´Osteria dell´Arco di Alba, e l´incarico nel 1998 come chef al Castello Rosso di Costigliole di Saluzzo, autore di una cucina ipocalorica per gli ospiti del centro benessere ma anche di piatti creativi e classici per i numerosi eventi dell´Hotel. Nel 2000 subentra a Carlo Cracco, appena partito per Milano, nella gestione del ristorante Le Clivie di Piobesi d´Alba, e nel 2002 ottiene la sua prima stella Michelin.

Coadiuvato dalla moglie Lucia apre poi il ristorante Conti Roero di Monticello d´Alba dove conquista di nuovo una stella Michelin nel 2005 e numerosi altri riconoscimenti tra cui l´ingresso nelle Stelle del Piemonte, gruppo di ristoratori stellati voluti dalla regione Piemonte per divulgare la cucina piemontese nel mondo. Dal 2008 si dedica a consulenze in vari ristoranti del territorio e collaborazioni con aziende esclusive . Contemporaneamente intensifica i suoi interventi all´estero: da Copenaghen e Praga, Bangkok e Tokyo, Stoccolma e Madrid, in location prestigiose e a stretto contatto con grandi professionisti, in cerca di nuovi stimoli e suggestioni.
Durante questo periodo consolida la sua passione per le novità e il food-design collaborando con aziende d´elite nel panorama della qualità alimentare come Tartuflanghe, che si occupa prevalentemente di tartufi pregiati, e Croco&Smilace, azienda Toscana specializzata nella coltivazione dello zafferano e nella produzione di preparazioni alimentari a base di zafferano.

La cucina di Fulvio e’ fortemente legata alla tradizione ma nello stesso tempo creativa con approcci e tecniche nuovi. Basata prevalentemente su prodotti freschi locali rispetta il patrimonio gastronomico della regione e dell’Italia in generale, senza sottovalutare l’utilizzo di ingredienti del mondo - sopratutto spezie e aromi - retaggio dei suoi vari spostamenti all over the world, soprattutto in Oriente.

Nascono cosi’ i suoi piatti piu famosi come il mitico “Uovo in gabbia” che, nonostante la cottura di un’ora a temperatura bassissima, si mantiene morbido, perfetto, con il tuorlo liquido da mescolare con la crema al latte, panna e parmigiano e il profumo del tartufo disidratato che sprigiona i suoi aromi appena si apre il cartoccio. I tagliolini al coltello alle verdure e pomodorino: semplici, gustosi e perfetti, esaltati da una cremina al basilico. Il Carnaroli ai fiori di zucchina, toma fresca e olio all’origano, il Black cod su crema di zucchine che mostra l’eccellenza tecnica di Siccardi nelle cotture e l’intelligenza nel valorizzare la carne del merluzzo.
Che dire poi del suoi menu “tutto tartufo”, proprio in questi giorni proposto al DA NOI IN. Tutto delicatissimo, memorabile....da non perdere!





Vun, du, tri ... via!!Cucina d´autore: Valentino Cassanelli