• MW SUGGESTIONS •

PROFUMO D’ORIENTE AL TEATRO I : ARRIVA “PIANGIAMO LA SCOMPARSA DI BONN PARK”

Data pubblicazione : 03/03/2016     
Autore : Antonio Sarti


Intrigante proposta culturale quella che va in scena dal 2 al 22 Marzo sul palcoscenico del TEATRO "I": un funerale per il regista Bonn Park. Ma non temete, sta bene e fra le altre cose incontrerà il pubblico il 9 Marzo al termine dello spettacolo.


L’apprezzato regista tedesco ma di origini coreane si lancia verso una sfida coraggiosa, quella di “vivere” la propria morte, un ossimoro che viene messo in pratica di fronte al pubblico, attraversando anche tutta la fase delle indagini sull’omicidio del regista e sul conseguente processo.
Un susseguirsi continuo di personaggi pittoreschi in rappresentanza di un’umanità variegata, in un’altalena continua di emozioni e coreografie. Non manca nemmeno il sentore delle origini del regista, con una musica fortemente evocativa delle atmosfere cinesi e spettacoli pirotecnici.

Vi stupirà ma tutto ciò verrà messo in scena da soli quattro attori, magistralmente guidati dalla regia di Renzo Martinelli: tra personaggi di sesso diverso e cambi d’abito a velocità impressionante, il tragicomico copione del testamento funebre del regista viene messo in atto con sconcertante precisione. Come già visto in altre occasioni, anche Bonn Park si mette in gioco sul fronte della messa in scena della propria morte, un topos particolarmente sentito dal pubblico, forse anche un desiderio insito in molti di noi, una visione postuma che ci permette di rendere reale ciò a cui non potremo, per ovvi motivi, mai vedere, una curiosità che ci stuzzica e proprio per questo l’opera di Bonn Park è tremendamente affascinante.

“Piangiamo la morte di Bonn Park”, di Bonn Park, per la regia di Renzo Martinelli, al Teatro "i" dal 2 al 22 Marzo.

www.teatroi.org





Per una cosmesi consapevole: la bellezza e la moderna cosmetologia di Umberto Borellini UN LIBRAIO E´ UN LIBRAIO