• MW SUGGESTIONS •

NASCONDIGLI AL TEATRO LIBERO

Data pubblicazione : 02/06/2016     
Autore : Silvia De Bernardi



Una storia d´amore forte e drammatica, intensa forse, ma difficile da percepire senza che si aprano domande angoscianti tra il pubblico. Bravissimi Michela Giudici e Alessandro Veronese nel portare sul palco la purezza irresponsabile di un affetto grande come il mare, frutto di due cuori e due menti maltrattate dalla vita.

Benjamin e Violetta, due nomi rubati ad una serie animata e ad una telenovela, per due vite sottratte alla normalità e gettate nell´incubo. Michela , quindicenne abusata, dopo essersi liberata dal padre con 12 coltellate, una per ogni anno di violenza subita, e dalla madre con un netto taglio alla gola, per non aver mai urlato quell´orrore, aveva dato fuoco alla casa e si era rifugiata nella casetta sull´albero ascoltando a tutto volume le canzoni di Violetta.

Alessandro da sempre muto, era capace di accendersi solo per il suo cartone preferito, quello di Benjamin. Michela e Alessandro ora, tra le mura di un reparto psichiatrico raccolgono  quel che resta delle loro vite, vivendo un amore che non può essere né condiviso né compreso dal resto del mondo.
Ma tra tanta immondizia il loro amore, davvero sincero e paurosamente  immaturo, vi porterà, contro ogni logica, a tifare per loro e a spalancare il vostro cuore alla commozione.

Nascondigli, fino al 7 giugno, al Teatro Libero, uno spettacolo della Compagnia dei Rifiuti, scritto, diretto e interpretato da Michela Giudici e Alessandro Veronese.





LE INTERMITTENZE DELLA MORTE – JOSE’ SARAMAGOSUNSET LIMITED, BIANCO E NERO A CONFRONTO AL TEATRO PUCCINI