• MW SUGGESTIONS •

MINCHIA SIGNOR TENENTE AL SAN BABILA

Data pubblicazione : 20/03/2018     
Autore : Diletta Pieraccini



Una paradiso terrestre di superba bellezza in cui si uniscono armonicamente terra, cielo e mare: la Sicilia. Terra di incontro e ponte fra culture, culla di civiltà millenarie, isola di fuoco che le arde nel grembo, tripudio di colori e odori, ma anche terra di contraddizioni, in cui troppo spesso la vita viene spezzata dalla morte a causa di uno Stato nello Stato che ne sfregia l’amenità.

Lo spettacolo “Minchia signor tenente”, di scena al Teatro San Babila di Milano dal 20 al 25 marzo, è ambientato nella Sicilia del 1992, anno dell’uccisione da parte della mafia di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, e racconta con tono dolceamaro l’Isola di quegli anni, attraverso la quotidianità e gli occhi di personaggi appartenenti alla piccola storia: cinque carabinieri di una tranquilla caserma di paese, la cui assoluta tranquillità viene improvvisamente scossa dall’arrivo di un nuovo tenente.

Di fronte a questo avvenimento inatteso, i cinque non possono certo tacere, ma l’espressione “minchia signor tenente” non è solo una reazione spontanea a un imprevisto, bensì un grido impavido di chi non è disposto a tacere e ad arrendersi di fronte alla legge del più forte e dell’illegalità.

La storia dei piccoli diventa così la storia dei grandi, nel momento in cui scelgono di essere eroi, contribuendo alla trasformazione da un Italia che c’è a quella che vorremmo avere.





PANACEA - HUGO WILSON"TUTTI I VIVENTI" SONO DI CASA A BOOK PRIDE 2018