• MW SUGGESTIONS •

IMPARARE LA FISICA A TEATRO? TUTTI A LEZIONE CON “IL PRINCIPIO DELL’INCERTEZZA”.

Data pubblicazione : 05/03/2016     
Autore : Antonio Sarti



La fisica, materia tosta e complessa per molti, alzi la mano chi ne ha sentito la mancanza dai tempi della scuola; a riportarci prepotentemente sui banchi e a farci capire che forse la fisica non è così male ci prova “Il principio dell’incertezza”, una fortunata produzione della compagnia teatrale ArditoDesio di Andrea Brunello che torna sul prestigioso palcoscenico del Teatro Libero dopo il successo della scorsa stagione.

L’oggetto della lezione è la meccanica quantistica, termine che farà strabuzzare gli occhi a molti lettori, ma che tuttavia si rivelerà essere molto più comprensibile di quanto non annunci alla vista; le sorprese inoltre sono dietro l’angolo, riflessioni profonde ed esistenziali e scelte difficili si prospettano al protagonista, un professore che racconta la quantistica ma che al tempo stesso scopriremo nascondere una verità sconvolgente.
Non si gioca solo sull’aspetto visivo l’opera, molto importante infatti è l’apparato musicale (curato da Enrico Merlin) che è pensato per suscitare emozioni e sentimenti intensi pur senza mettere in secondo piano la divulgazione scientifica; ci sono insomma tutti gli ingredienti per una serata all’insegna della cultura e dell’apprendimento, senza perdere di vista l’aspetto teatrale.

Sono previste anche alcuni appuntamenti a corollario dello spettacolo, a cui saranno presenti anche Andrea Brunello ed Enrico Merlin: martedì 8 Marzo alle 19, festa della donna, ci sarà un incontro con Marina Carpineti intitolato “Due parole sulle donne e le scienze”, mentre Giovedi 10 sempre alle 19 sarà la volta di Marco Giliberti che converserà di “Scienza a teatro”

“Il principio dell’incertezza”, per la regia di Andrea Brunello e Michela Marelli, dall’8 al 14 Marzo al Teatro Libero.

www.teatrolibero.it





A MILANO UNA MIARTWEEK PIU´ VIVACE CHE MAICORRADO TEDESCHI PORTA BEN JONSON AL TEATRO S. BABILA