• MW SUGGESTIONS •

DUE SCONOSCIUTI E UNA TORMENTA DI NEVE: TORNA “PER STRADA” AL PARENTI

Data pubblicazione : 04/05/2016     
Autore : Antonio Sarti



Francesco Brandi (autore), Raphael Tobia Vogel (regia) e Francesco Sferruzza Papa (attore): tre giovani interpreti per un testo che nasconde invece una maturità non indifferente, che racconta le difficoltà di trovare la propria strada, un ritrovarsi dunque paradossalmente “per strada”, senza sapere quale direzione prendere.

La strada, come in Jack Kerouac (citando un illustre parallelo letterario di cui forse si colgono sfumature anche in “per la strada”), diviene il luogo in cui si materializza il fallimento esistenziale di una generazione, che non sa più trovare la via per la propria realizzazione personale. Il testo nasconde anche una componente autobiografica, come racconta l’autore del testo, Francesco Brandi: «Per Strada è un testo che ho iniziato a scrivere in un momento della mia vita in cui era palese la completa impossibilità da parte mia di trovare quello che cercavo. E probabilmente anche di definire ciò di cui realmente avevo bisogno. Per Strada descrive esattamente questo: un percorso, ironico, dolente e contraddittorio verso la libertà emotiva».

Una tempesta di neve è il surreale scenario in cui due giovani, Jack e Paul, di opposta origine sociale, fanno il loro incontro: il freddo vero e la tormenta tuttavia non sono solo nell’atmosfera ma anche e soprattutto nell’animo dei due giovani,e con problemi personali molto diversi con cui fare i conti. La loro sarà una conoscenza che regalerà emozioni e scontri, litigi e riappacificazioni, fino a una conclusione che pur tragica e spietata lascerà comunque sospeso il tutto in un’indeterminatezza di fondo, in cui ogni giudizio è lasciato allo spettatore, chiamato a interrogarsi sul senso della vita per i due protagonisti.
 
“Per strada”, di Francesco Brandi, per la regia di Raphael Tobia Vogel, con Francesco Brandi e Francesco Sferruzza Papa. Al Teatro Franco Parenti dal 4 al 15 Maggio. www.teatrofrancoparenti.it





I “GIGANTI” DI PIRANDELLO AL PICCOLO TEATRO MELATO, CINQUANT’ANNI DOPO STREHLER.L’eterno teatro di una madre e un figlio.