• MW SUGGESTIONS •

BERTOLD BRECHT E L´OPERA DA TRE SOLDI, IN SCENA LA PRODUZIONE DI PUNTA PER LA STAGIONE DEL “PICCOLO”

Data pubblicazione : 18/04/2016     
Autore : Antonio Sarti



Giorgio Strehler e un legame con il “Piccolo” che parte da molto lontano: Bertold Brecht e le sue opere sono sempre state di casa nella storia intensa e ricca di successi dello storico teatro milanese. Fu proprio Strehler nel 1956 a far conoscere ai milanesi la straordinaria bravura del drammaturgo tedesco, portando in scena alla presenza dell´autore “Dreigroschenoper” poco prima della scomparsa dello stesso Brecht.
 
“L´opera da tre soldi”, ispirata all´Opera del mendicante di John Gay, vede la luce quasi novant´anni fa, e sale per la prima volta sul palcoscenico nel 1928 in una Berlino in preda a forti e repentini cambiamenti, nonché a grandi tensioni che scuotono le fondamenta della Repubblica di Weimar: sono in corso i primi passi di Hitler e del neonato Partito Nazista, che porteranno a una drastica svolta la Germania.
 
L´alternanza tra musica e prosa è uno degli elementi caratteristici di quest´opera, ambientata nella Londra vittoriana, tra criminali della peggior specie e mendicanti che cercano di tirare avanti; il protagonista, Macheath, è un celebre criminale della capitale britannica, che sposa una fanciulla il cui padre è una sorta di “burattinaio” di tutti i mendicanti della città. Sfregiato nell´orgoglio, l´uomo cercherà di far arrestare Macheath con ogni mezzo: il finale è il tocco di genio dell´autore, ma ovviamente non vi verrà svelato qui.

Damiano Michieletto, regista che ormai da tempo porta avanti un suo stile riprendendo opere della tradizione, presenta così il suo spettacolo: «Proprio perché il testo in partenza si presta a essere letto da tanti punti di vista, la mia idea è mettere l´Opera sotto processo, guardarla sotto una lente d´ingrandimento. […] Sarà un lavoro sui personaggi svolto su un costante dislivello recitativo, dove la canzone crea un´ulteriore e prepotente spaccatura con il tessuto e le circostanze della vicenda».

Nell´ambito dell´esordio dell´Opera da tre soldi, proseguono anche gli eventi collaterali che il Piccolo organizza per meglio conoscere Brecht e il suo teatro. Vi segnaliamo in particolare gli eventi che costelleranno la settimana della Prima: Lunedì 18 Aprile alle 11 presso l´Aula Magna dell´Università statale in via Festa del Perdono, Marco Castellari e Alberto Bentoglio, docenti teatrali dell´ateneo, dialogheranno con l´attrice Giulia Lazzarini; Mercoledì 20 Aprile alle 17 presso il Chiostro Nina Vinchi, il regista e il direttore musicale incontrano il pubblico per confrontarsi sulla messa in scena dell´opera.

“L´opera da tre soldi”, di Bertold Brecht, regia di Damiano Michieletto, dal 19 Aprile al 11 Giugno al “Piccolo Teatro Strehler”.

www.piccoloteatro.org





DOPPIO SOGNO AL TEATRO MENOTTICINEMA E ARTE SI INCONTRANO AL "CINEFORUM DEL CIRCOLO"