• MW SUGGESTIONS •

"DUE" CON RAUL BOVA AL TEATRO MANZONI

Data pubblicazione : 30/01/2018     
Autore : Antonio Sarti



La convivenza, che dramma. Uno dei problemi più sentiti dai giovani di oggi, messi di fronte alle tante incertezze che questo fenomeno moderno ha portato con sé. Visto da alcuni come un surrogato del matrimonio, quello con tutti i crismi e il velo bianco che faceva sognare le fanciulle, che oggi invece si accontentano di un meno formale e più sbrigativo contratto d’affitto per mettere alla prova il proprio amore, la convivenza porta con sé tanti lati positivi ma anche alcuni sconvenienti equivoci che le coppie scoprono solo una volta intrapreso il viaggio.

Chi meglio di Raoul Bova, colui con cui le fanciulle di mezza Italia vorrebbero condividere lo spazzolino da denti sulle dolci note di What is love come in Piccolo grande amore, può essere il protagonista di tale rappresentazione? Perché ne siamo sicuri, anche vivere con lui non vi metterebbe al sicuro dai problemi, e “Due” ve lo racconta in maniera scanzonata ma seria, andando oltre le banali apparenze e i soliti cliché sulla vita di coppia, partendo da una domanda secca e profonda: «Come saremo noi fra vent’anni?».


“Due” è il primo spettacolo teatrale che vede alla regia il bravo Luca Miniero, coadiuvato da Astutillo Smeriglia; la coppia in oggetto invece schiera oltre a Bova la frizzante e scatenata Chiara Francini, che darà vita a un intrigante dialettica uomo-donna che esce dai canoni classici del “vediamo come va” per spostare lo sguardo in direzione di un futuro insieme di cui la convivenza rappresenta solo il primo (pur grande) passo. E il primo passo coincide, concretamente, nel montare un letto matrimoniale per i futuri conviventi: è Marco (Raoul Bova) alle prese con i ferri e le viti, mentre Paola si interroga su quel che sarà l’evoluzione di loro due. Che succede quanto le prospettive future e l’ideale vita che si prospetta per se stessi divergono in maniera radicale? È possibile superare e conciliare le diverse aspirazioni per i prossimi vent’anni, sacrificando una porzione di sé in funzione dell’aspirazione di coppia? Tante tematiche complesse e problematiche comuni che risultano più attuali che mai. Per le risposte, al Teatro Manzoni vi attendono Marco e Paola, per scoprire come andrà a finire.

“DUE”, al Teatro Manzoni dal 8 al 25 febbraio. Regia di Luca Miniero e Astutillo Smeriglia, con Chiara Francini e Raoul Bova.





ELLIE DAVIES - NEBULAEL'ARTE DELL'APPARECCHIARE