• MW SUGGESTIONS •

Studio sul Simposio di Platone al Teatro Parenti. Mai la filosofia è stata così vicina al cuore

Data pubblicazione : 31/01/2014     
Autore : Silvia de Bernardi


Il dialogo più conosciuto di Platone, porta sul palco un banchetto, organizzato dal poeta Agatone, con alcuni amici, per festeggiare la vittoria della sua poesia ad una gara di poetica.
Ogni poeta invitato è anche una maschera chiamata ad esprimere una corrente di pensiero dell’epoca.
Il tema è l’amore ed ognuno è chiamato a cantarlo con un monologo.
Amore come divinità e come passione.
Passione assoluta,senza distinzione di sesso.
Passione profonda, elaborata, ricca di sfaccettature e significati.
Platone guarda in alto, l’amore non è ascetico, è totale.
E quando è tanto profondo da ammutolire l’anima, si apre il buio del presagio e dell’enigma.
Si apre la vera poesia.

Dal 4 al 9 febbraio, al Teatro Parenti, una drammaturgia di Federico Bellini, per la regia di Andrea De Rosa, vietato ai minori di 14 anni.




Celestina al Teatro Grassi. Amore e ossessione erotica.La camicia bianca di Ferré: un’icona di stile