• MW SUGGESTIONS •

NOTE ROMANTICHE A PIETRASANTA

Data pubblicazione : 22/07/2016     
Autore : Silvia De Bernardi



Venerdì 22 luglio - «I Romantici : Brahms, Liszt, Dvorák» - Chiostro

Plamena Mangova, pianoforte
Michael Guttman, violino
Alissa Margulis, violino
Dmitri Makhtin violino
Toby Hoffman, viola
Sasha Buzlov, violoncello
Chopin - Etude op.25 n7 in c sharp minor, Ballade n1 op.23 in g minor
Liszt - Sonetto Petrarca 104, Mephisto-Valse n1
Mendelssohn - Sonata per violino e pianoforte in F Major (con Dimitri Makhtin)

----

Brahms - Piano Quintet (con Michael Guttman, Alissa Margulis, Toby Hoffmann, Alexander Buzlov)

Qualcosa in più ...
Listz è considerato il pianista per eccellenza, colui che continuò la via indicata da Beethoven e Weber, ma gettò anche le fondamenta del pianismo moderno. Mentre Paganini, strabiliante virtuoso che tutti conoscono, ebbe seguaci ma non successori, e si può dire che restò un fenomeno a sè, Listz fece scuola, e la sua lezione di tecnicismo ferratissimo, si protrasse oltre la sua epoca.
Listz riempì di sè tutto il periodo romantico, per lui il pianoforte fu sì la tastiera dei sogni e delle evasioni dalla realtà , ma anche lo strumento in cui riversare tutti i suoi sentimenti, con effetti timbrici e coloristici.





DA PIETRASANTA A VIENNAA PIETRASANTA SULLE TRACCE DI BOTERO