• MW SUGGESTIONS •

Quarant'anni di arte contemporanea alla Triennale di Milano

Data pubblicazione : 05/01/2014     
Autore : Bruna Meloni


Con la mostra “Quarantʼanni di arte contemporanea. Massimo Minini 1973-2013”, la Triennale di Milano festeggia i quarantʼanni di attivitaʼ della Galleria Minini, luogo di straordinaria innovazione artistica.
La mostra, aperta al pubblico fino al 2 febbraio, è costituita da opere passate dalla Galleria Minini, un vero e proprio spaccato di storia dell´arte contemporanea raccontata da un punto di vista speciale, talvolta ironico e dissacrante dall´attore protagonista.
Una storia con molti flash back, in cui Massimo Minini cerca di legare, giustificare e raccontare i vari momenti e passaggi con quella modalità tipica che ha trovato una peculiare forma letteraria nei "Pizzini", diventati un libro di successo con brevi favole, flash, racconti sugli artisti incontrati in questi anni.
Il percorso espositivo ricorda molti fra i piuʼ importanti artisti degli ultimi decenni, italiani ed internazionali, spaziando dallʼArte Concettuale alla Fotografia e mettendo in fila nomi come Ettore Spalletti, Jan Favre, Anish Kapoor, Maurizio Cattelan, Luigi Ghirri e molti altri.
La mostra eʼ arricchita dal materiale dello sterminato archivio della galleria, che svela il lato più inedito e intimo degli artisti incontrati in questi quarant´anni. I documenti d´archivio saranno esposti in una speciale sezione.
Accompagna lʼesposizione il libro “Quarantanni. 1973-2013”, edito da a+mbookstore, un volume di 453 pagine in cui sono raccolti disegni, lettere, cartoline, telegrammi, fotografie,inviti delle tante mostre e avventure inventate dal 1973 ad oggi.




















Un grande Otello al Teatro CarcanoIl Pantano al Teatro Grassi