• MW SUGGESTIONS •

NOVECENTO apre la stagione al Teatro Libero

Data pubblicazione : 19/09/2014     
Autore : Silvia De Bernardi


"Suonavamo perché l’Oceano è grande, e fa paura, suonavamo perché la gente non sentisse passare il tempo, e si dimenticasse dov’era e chi era. Suonavamo per farli ballare, perché se balli non puoi morire, e ti senti Dio”.
Apre la stagione 2014/ 2015 al Teatro Libero la storia fantastica e quasi irreale di Danny Boodman, grande pianista nato su una nave e lì vissuto senza mai scendere.
La dimensione del ricordo, narrato con intensità e sempre in equilibrio tra verità e allucinazione, per una storia ambientata negli anni 20, su una nave che rappresenta l’intero mondo e che si muove sull’acqua come la vita nel tempo. Una storia magica, in cui parole e musica si incontrano, là dove solo l’animo umano può elevarsi.
Uno spettacolo da non perdere, di Alessandro Baricco, diretto e interpretato da Corrado d’Elia, fino al 29 settembre al Teatro Libero





Quattro dame regine dell'autunno milaneseCoppia aperta, quasi spalancata al Teatro Carcano