• MW SUGGESTIONS •

SETTE BREVI LEZIONI DI FISICA

Data pubblicazione : 01/12/2017     
Autore : Alice Civai




Tutti conosciamo il nome di Albert Einstein, così come conosciamo il suo celebre ritratto. A nessuno poi sfugge chi fu Isaac Newton e ognuno associa la scoperta della forza di gravità all’immagine di una mela. Ma quanti di noi sanno andare oltre i semplici riconoscimenti nominali e spiegare le basi delle teorie e delle scoperte di questi grandi personaggi? Io certamente no, ed è per questo che ho letto, e oggi vi propongo, un testo breve ma utilissimo per colmare qualche lacuna.

SETTE BREVI LEZIONI DI FISICA è stato scritto da Carlo Rovelli e pubblicato da Adelphi nel 2014: non parliamo dunque di una novità editoriale ma di un libro comunque assolutamente da recuperare.

Il titolo è didascalico e mantiene la promessa: in sole 85 pagine Rovelli spiega, anzi racconta sette diverse lezioni di fisica, ognuna dedicata a uno dei grandi temi della materia. Si comincia con Einstein e la relatività a cui l’autore dedica un titolo romantico, “La più bella delle teorie”, si passa poi ai quanti e all’architettura del cosmo, la quarta lezione è dedicata alle particelle mentre la quinta titola “Grani di spazio”, la penultima parla di probabilità, tempo e calore dei buchi neri giungendo così alla conclusiva settima lezione, “Noi”.

Leggendo questo breve saggio, dal formato piccolo e tascabile, spicca su ogni elemento l’incredibile bravura e la capacità divulgativa e comunicativa dell’autore che con poche parole, semplici esempi e efficaci citazioni dei grandi maestri ci accompagna per mano nello sconfinato mondo della fisica che da materia ostica del liceo diviene magicamente affascinante poesia.

Non sarà di certo questo libro a farci diventare degli esperti fisici, ma il suo grande merito è proprio quello di non parlare agli “addetti del settore” bensì quello di avvicinare anche chi sa poco o nulla a questa disciplina, spiegando i concetti base del mondo e dell’universo che ci circonda in maniera del tutto comprensibile.

“Sette brevi lezioni di fisica” è un saggio utilissimo ma non per questo meno piacevole ed è consigliato a tutti poiché rende accessibile la comprensione di base delle regole che governano il mondo in cui viviamo. Particolarmente consigliato invece a chi ha dei figli che affrontano fisica a scuola.

“Queste righe, semplici e chiare, sono il vero atto di nascita della teoria dei quanti. Si noti il meraviglioso «Mi sembra...» iniziale, che ricorda l’«Io penso» con cui Darwin introduce nei suoi taccuini la grande idea che le specie evolvono, o l’«esitazione» di cui parla Faraday quando nel suo libro introduce la rivoluzionaria idea di campo elettrico. Il genio esita.”

Carlo Rovelli, Sette brevi lezioni di fisica, Adelphi, 2014







Per un Dante non pesanteIL RITORNO DEL CODICE DA VINCI