• MW SUGGESTIONS •

RANOCCHIO SALVA TOKYO - HARUKI MURAKAMI

Data pubblicazione : 15/12/2017     
Autore : Alice Civai



"Quando Katagiri rientrò nel suo appartamento, ad attenderlo c’era un ranocchio gigante. Eretto sulle zampe posteriori, superava i due metri. E aveva anche un fisico massiccio. Katagiri, alto appena uno e sessanta e mingherlino, si sentì sopraffatto dal suo aspetto imponente.
- Mi chiami Ranocchio, - disse il ranocchio con voce stentorea. Katagiri, ammutolito, restò fermo a bocca aperta nell’ingresso.”

Inizia così RANOCCHIO SALVA TOKYO (Einaudi, 2017), un nuovo romanzo di Haruki Murakami, uno dei maggiori autori giapponesi, protagonista della scena letteraria contemporanea tanto in patria quanto all’estero.

Katagiri, è una persona qualunque, ha un lavoro qualunque, un appartamento qualunque e conduce una vita qualunque; è dunque decisamente sorpreso di trovarsi a bere del tè nel suo salotto assieme ad un ranocchio gigante esperto di letteratura, ed è ancora più stupito quando scopre da Ranocchio che lui è l’unico a poterlo aiutare nel difficile compito di scongiurare la catastrofe. Tokyo infatti è in pericolo. Sulla città si sta per abbattere un terremoto devastante, il cui epicentro cadrà proprio sotto l’edificio in cui lavora Katagiri. A provocarlo sarà il Gran Lombrico, una creatura mostruosa che vive nelle profondità della terra, a cercare di fermarlo saranno dunque Ranocchio e Katagiri.

Aboliti introduzioni e preamboli, Murakami ci catapulta sin dalle primissime righe nel cuore della storia, una storia che crea un perfetto equilibrio tra fantastico e reale, tra sorprendente e quotidianità, tra situazioni ordinarie ed eventi incredibili. L’autore questa volta lascia indietro il piglio psicanalitico che solitamente lo contraddistingue per dedicarsi ad un romanzo che fa suoi i tratti tipici delle fiabe, senza però banalizzare la trama. Scritto nel 2002, “Ranocchio salva Tokyo” richiama alla mente il terribile terremoto di Kobe - città cara a Murakami - del 1995, creando un antidoto per alleviarne la memoria.

Il libro conquista immediatamente chi lo prende in mano, grazie anche alle splendide e squisitamente affini illustrazioni che animano il racconto, create da Lorenzo Ceccotti, in arte LRNZ, che colgono alla perfezione lo stile dell’autore trasformando il volume in una storia illustrata per adulti.

Quello che possiamo imparare da Ranocchio e Katagiri è che anche le persone qualunque possono scoprirsi degli eroi quotidiani; Murakami ci ricorda inoltre che l’immaginazione e la fantasia fanno bene ad ogni età, e per questo è un libro consigliato ad ogni adulto.

“Naturalmente siamo tutti esseri limitati, e alla lunga finiremo col perdere. Però, come aveva intuito Ernest Hemingway, il valore definitivo della nostra vita non sarà determinato da come avremo vinto, ma da come avremo perso.”

Haruki Murakami, Ranocchio salva Tokyo, Einaudi, 2017







BRUNO MUNARI - THE GAME IS ON!LA SACRA CONVERSAZIONE