• MW SUGGESTIONS •

La fine della storia

Data pubblicazione : 13/12/2016     
Autore : Antonio Sarti


Juan Belmonte è tornato: un nome forse non a tutti noto, quello del personaggio di Un nome da torero (1994), ma che chi si metterà alla lettura di questo romanzo apprezzerà.
Questa è la storia di un uomo alle prese con il destino che vuole presentargli il conto, un conto salato e frutto di un passato burrascoso che Belmonte credeva di essersi ormai messo alle spalle: egli tuttavia non rinnega nulla di ciò che è stato, anzi ne è orgoglioso ed è pronto per una nuova battaglia, quella decisiva.
Tutto inizia in Patagonia, terra di sogni e paesaggi incantati, angolo remoto del pianeta e buen retiro di Belmonte, che qui trova rifugio dopo le malefatte del passato: per chi non avesse letto Un nome da torero, (da cui vi consigliamo caldamente di iniziare anche se La fine della storia è un romanzo che può essere letto a sé) Juan Belmonte è un guerrigliero cileno che viene coinvolto in un intrigo internazionale legato a una collezione di monete, bottino di guerra nazista a cui sono interessati anche i servizi segreti; ne nasce un caso che si sviluppa lungo l’asse tra la Berlino appena liberata e il Cile di Pinochet, sullo sfondo della nostalgica ricerca di Belmonte della donna amata da una vita.
Rispetto al consueto stile lineare e godibile dell’autore, che ha sempre fatto del suo modo di scrivere uno dei punti di forza e di successo delle sue opere, in La fine della storia Sepulveda risulta sicuramente più “costruito”, con alcune parti in cui la sua scrittura diventa più complessa e a tratti pare perdersi in eccessivi dettagli, ma conserva comunque nel complesso un linguaggio incisivo e apprezzabile: sicuramente un buon regalo di Natale per gli amanti dello scrittore cileno, ma anche per chi vuole avvicinarsi per la prima volta a uno tra i più grandi della letteratura sudamericana contemporanea.






ATTORNO A CARAVAGGIOIL CARAVAGGIO DI SGARBI