• MW SUGGESTIONS •

Il mondo intero saluta Umberto Eco. Anche tra le lacrime di Twitter.

Data pubblicazione : 22/02/2016     
Autore : Redazione MW


Pochi minuti dopo la diffusione della notizia della sua scomparsa, l’hashtah #UmbertoEco si è posizionato in testa ai trend topic su Twitter. Da lì non si è mosso per un giro intero d´ orologio.
Umberto Eco, un pilastro della cultura e della politica italiana dai tempi della prima Repubblica. «Danno diritto di parola a legioni di imbecilli», erano state le taglienti parole di Eco nel ricevere all´Università di Torino la laurea honoris causa in Comunicazione e Cultura dei media.
Eppure proprio sui social il “fenomeno Eco” si è diffuso inarrestabile e silenzioso. Da Mattarella a Renzi, dall´ Italia al mondo intero, un tweet per onorare la sua memoria, un tweet che certamente, nonostante le recenti dichiarazioni, l´ avrebbero reso orgoglioso.
Del resto, Montale stesso, che il Professore tanto stimava, lo scriveva a suon di penna: "La storia non è poi la devastante ruspa che si dice.Lascia sottopassaggi, cripte, buchee nascondigli. C´è chi sopravvive". E Umberto Eco sopravviverà in eterno, tra pagine di libri e nei suoi romanzi. Ma, grazie ad un tweet, inizió a sopravvivere nel cuore di tutto il mondo pochi, pochissimi istanti dopo la sua scomparsa in quella casa nel cuore di una milano che, stanotte, è gelida ma piena di stelle.





SUBLIME WINTER´S TALE AL PICCOLOBURN! NIDHAL CHAMEKH´s SOLO SHOW