• MW SUGGESTIONS •

BOOK REVIEW: LA RAGAZZA DEL TRENO

Data pubblicazione : 24/01/2017     
Autore : Antonio Sarti


Pubblicato nel 2015, “La ragazza del treno” è diventato fin da subito un best-seller campione di vendite, restando per diversi mesi al primo posto nelle vendite sugli scaffali delle librerie, un successo tale da bruciare quasi ogni record di tempo per la realizzazione di un film tratto da libro: proprio un paio di mesi fa è infatti sbarcato nelle sale cinematografiche italiane l’omonima pellicola, che tuttavia non ha riscosso il medesimo plauso del romanzo e anzi ha incontrato numerose critiche.

La storia narrata è di quelle maledettamente semplici ma con la giusta presa sul lettore: Rachel ha poco più di trent'anni ed è alle prese con diversi problemi, l'alcolismo in primis, a causa del divorzio con il marito che nel frattempo si sta per sposare con un'altra donna; anche la perdita del lavoro non è problema secondario e diverrà infatti il tramite per lo sviluppo della storia. Nonostante non debba più recarsi a Londra in treno per l'attività lavorativa, Rachel Watson continua a percorrere il tragitto casa-lavoro per nascondere il licenziamento a un'amica. Durante i viaggi osserva dal finestrino alcune persone, fra queste la nuova famiglia dell'ex marito e una giovane coppia che nel suo immaginario arriva a configurarsi come la coppia perfetta, senza alcun problema: la realtà la sconvolgerà in tutta la sua crudezza.
Ad un certo punto la donna della coppia scompare nel nulla in una notte in cu Rachel cade preda dell’alcol, un fatto che porterà la protagonista a interrogarsi e a indagare sugli accadimenti di quella notte, comprendendo di esserne coinvolta direttamente, anche se il ricordo è parzialmente offuscato dall'alcool.
Il romanzo si presenta scritto in prima persona secondo il punto di vista di tre donne: Rachel, ovviamente; Anna, la nuova compagna del suo ex marito e infine Megan, la donna della “coppia perfetta” che scompare.

Sul piano puramente stilistico, la scrittura è semplice e fluida e riesce a essere coinvolgente proprio grazie alla trama che si fa sempre più carica di avvenimenti e misteri che verranno sciolti solo nelle ultime pagine del romanzo. Nel complesso è un thriller semplice ma efficace, di cui non è particolarmente complesso scoprire il filo degli eventi e che sicuramente susciterà impressioni positive anche in chi non ama il genere.

Titolo: La ragazza del treno
Autore: Paula Hawkins
Editore: Piemme
Anno: 2015








L'ARCHITETTURA DA UN ALTRO PUNTO DI VISTAALDA MERINI RIVIVE AL TEATRO MENOTTI