• MW SUGGESTIONS •

A MILANO E' TEMPO DI LIBRI

Data pubblicazione : 21/04/2017     
Autore : Antonio Sarti


È partita Giovedì a Rho la prima edizione di “Tempo di libri”, la risposta milanese al più celebre e storico salone librario che si svolgerà nel mese di Maggio a Torino: esperimento fortemente voluto dall'Associazione Italiana Editori, che ha deciso di mettere in campo questa iniziativa inedita per il capoluogo lombardo. Milano, da sempre culla dell'editoria, ha risposto presente: saranno oltre trecento gli espositori che presenzieranno nei padiglioni allestiti in FieraMilano Rho, un notevole contorno ai numerosi incontri con autori di livello nazionale e internazionale in programma nei cinque giorni di kermesse.

Scopriamo allora insieme cosa vi aspetta a partire da Venerdì a “Tempo di Libri”:

Alle 11:30 in Sala Bodoni (Pad. 2) si parte con un'interessante discussione sul mercato della poesia, da Bukowski a Wisława Szymborska passando per il caso Bob Dylan, in compagnia di Luigi Brioschi, Monica Manzotti e Giovanni Peresson.
Nel pomeriggio (16:30, Sala Verdana, Pad. 2) l'appuntamento più intrigante è senz'altro quello con lo scrittore spagnolo Ildefonso Falcones, celebrato autore de Gli eredi della terra, che insieme a Concita De Gregorio analizzerà la storia di Barcellona e del populismo spagnolo attraverso il suo romanzo.
Per chi volesse chiudere in bellezza la serata, presso il ristorante “Osteria del Treno” ci sarà la possibilità di una suggestiva quanto coinvolgente cena con l'autrice iberica Clara Sanchez (su prenotazione).
Sabato la giornata si apre (10:30, Sala Tahoma, Pad. 4) con uno dei più apprezzati autori stranieri, Luis Sepulveda, in una sognante ma al tempo stesso realistica panoramica sul mondo delle favole oggi: a dialogare con l'autore cileno ci sarà Chiara Gamberale, una delle scrittrici italiane emergenti.
Tempo solo per un piccolo spuntino al volo ed ecco che alle 14:30 in Sala Verdana (Pad. 2) arriva il più atteso dal pubblico giovane: Michele Rech, per gli amici e i lettori Zerocalcare, sbarca al salone milanese per un'intervista a 360 gradi con Chiara Valerio e Antonio Gnoli. In chiusura, se ancora non sarete sazi (in ogni senso) Antonino Cannavacciuolo vi aspetta (18:30, Sala Verdana, Pad. 2) per una degna conclusione di giornata con la presentazione del suo nuovo libro sulla cucina tradizionale.
La domenica, giorno festivo e dunque di maggiore richiamo per il pubblico, è da sempre dedicata agli eventi più importanti. Cosa scegliere tra le tante proposte? Il nostro suggerimento parte con Edna O'Brien, che in compagnia di Giorgio Zanchini e con letture a cura di Francesca Fracassi presenterà il suo ritorno alle pubblicazioni con Tante piccole sedie rosse (12:30, Sala Gotham, Pad. 2). In alternativa, alla stessa ora, due belle possibilità di approfondimento: Nicolai Lilin e Matteo Strukul, insieme a Marcello Simoni, dibattono riguardo al romanzo storico (Sala Tahoma, Pad. 4), mentre Michela Murgia ci parla delle sue famose stroncature con Marcello Fois e Walter Siti (Sala Bodoni, Pad. 2).

Nel pomeriggio (14:30, Sala Tahoma, Pad. 4) appuntamento imperdibile con Sophie Kinsella, la scrittrice tra gli altri di I love shopping, intervistata da Silvia Scarafia de La Repubblica, mentre un'ora dopo nella stessa sala si parlerà di Jane Austen con la brava Clara Sanchez.
Alle 16:30 in Sala Verdana (Pad. 2) sarà la volta di un altro ospite attesissimo, David Grossman, i cui libri si presentano da soli; prima di lasciare definitivamente “Tempo di libri”, su cui a fine serata calerà il sipario per questa prima edizione, c'è ancora l'occasione di una cena con l'autrice Alessia Gazzola, che aspetterà i lettori e cenerà con loro presso il ristorante Osteria del Treno (su prenotazione).







CINEMOZIONI: "PERSONAL SHOPPER", UN THRILLER ATIPICO DALLE ATMOSFERE INSOLITEMISURA PER MISURA AL TEATRO CARCANO