• MW SUGGESTIONS •

"TUTTI I VIVENTI" SONO DI CASA A BOOK PRIDE 2018

Data pubblicazione : 23/03/2018     
Autore : Alice Civai



I libri sono i protagonisti indiscussi di questo marzo meneghino: finita la seconda edizione di Tempo di Libri ora a Milano è tempo di editoria indipendente! Da oggi, venerdì 23 marzo, fino a domenica 25 marzo si terrà la quarta edizione di BOOK PRIDE - Fiera Nazionale dell’Editoria Indipendente. Due le conferme rispetto le passate edizioni: il cuore dell’evento è il BASE, a cui si affianca il MUDEC - Museo delle Culture, la seconda è che anche quest’anno per i visitatori non ci saranno costi d’ingresso, affermando Book Pride come la più grande fiera di editoria italiana ad ingresso gratuito.

Il tema per questa quarta edizione sarà “TUTTI I VENTI”: il desiderio di rappresentare la molteplicità e il mutamento e di raccontare le forme di tutti i viventi, le loro idee, le azioni, le contraddizioni, i progetti, i legami, i contrasti. L’intero e ricchissimo programma di Book Pride 2018 sarà strettamente legato a questo tema e ogni incontro sarà attinente a uno specifico sottotema, così da inquadrare e ragionare su il maggior numero possibile di “tutti i viventi”.

Cosa troveremo dunque a Book Pride 2018?

Moltissimi ospiti, stranieri e italiani, che si avvicenderanno in incontri, discussioni e confronti, in un percorso di interventi che si snoda per tutti e tre i giorni, a cui si affiancano diversi eventi speciali, con reading e conversazioni straordinarie.
Per l’intera durata della fiera nelle aree relax troveremo le “Bibliografie d’Autore”, attraverso le quali grandi autori interpretano il tema “Tutti i viventi”; potremo sfogliare il BOOK PRIDE Magazine, una versione aumentata del classico programma cartaceo con contenuti originali e approfondimenti che racconteranno la fiera e i suoi eventi; si potràinoltre visitare la mostra Social Book, allestita in collaborazione con Azienda Speciale Consorzio Bibliotecario Nordovest Città Metropolitana Milano, in cui si parla delle diverse forme di bullismo tra ragazzi e bambini, nella speranza di nutrire una cultura della tolleranza e dell’accettazione di ogni diversità.

Segnaliamo infine la collaborazione di Book Pride col Salone Internazionale del Libro di Torino, assieme al quale organizza No(d)i: tre tavoli di lavoro che hanno come obiettivo portare avanti un ragionamento strutturato su tre questioni nodali - la parità di genere, i diritti dei migranti, l’editoria indipendente. Il secondo momento di condivisione si terrà proprio durante il 31° Salone, a Torino dal 10 al 14 maggio 2018. Questo itinerario lungo un anno condurrà alla realizzazione di tre diversi documenti da presentare in un contesto politico alla fine del 2018, chiedendo che ogni documento venga recepito come espressione del mondo della cultura in dialogo con quello della politica.

L’editoria, i libri, la letteratura non sono un piccolo mondo a parte, non sono una nicchia intellettuale, sono al contrario uno specchio del nostro mondo, in cui possiamo guardarci, ritrovarci o anche scoprirci.

Ci vediamo a Book Pride!

Programma completo e informazioni: www.bookpride.net





MINCHIA SIGNOR TENENTE AL SAN BABILANOVECENTO DI CARTA