• MW SUGGESTIONS •

LA SCOMPARSA DI VITTORIO TAVIANI

Data pubblicazione : 15/04/2018     
Autore : Redazione MW



In poco più di 24 ore un duplice lutto ha scosso il mondo del cinema: dopo l'apprezzatissimo Milos Forman, questa volta è l'Italia a piangere uno dei suoi talenti più cristallini.

Paolo senza Vittorio non sarà la stessa cosa, così come fu per i Blues Brothers e come sarebbe per i fratelli Coen: all'umanità lasciano, tra le loro creazioni collettive, capolavori come "Padre padrone" (1977) e "Cesare non deve morire" (2012), ma anche altri film di assoluto livello come  "La notte di San Lorenzo" (1982) e "La masseria delle allodole" (2007), fino all'ultimo "Una questione privata", prodotto lo scorso anno.

Grazie Vittorio, con la certezza che il vostro esempio ha cresciuto una generazione di giovani registi che sapranno seguire le vostre orme.






ADDIO A MILOS FORMANSTASERA VADO... A TEATRO!