• MW SUGGESTIONS •

ISTANTANEE DAL FESTIVAL 5

Data pubblicazione : 23/05/2017     
Autore : Antonio Sarti


Tra bellezze sbiadite (Pamela Anderson) e polemiche consuete, si è svolta senza grandi sussulti a Cannes la giornata con il programma più intenso dell’intera rassegna: ben 27 erano le proiezioni previste per questo lunedì che inaugura la decisiva settimana finale, con tanti nomi e titoli per accontentare tutti i palati.

Sulla passerella intanto, come già accennato, si è rivista la bagnina più amata dal pubblico maschile, Pamela Anderson, che si è concessa un restyling non da poco attirandosi numerose critiche sui social a causa di un look che risulta ora scarsamente credibile: zigomi e fronte hanno avuto nuova vita, accompagnandosi a una quasi eccessiva magrezza che nulla ricorda della protagonista di Baywatch.

Fronte cinema ieri era la giornata, tra i molti in calendario, di Yorgos Lanthimos, considerato tra i più promettenti registi europei: dopo The Lobster il regista greco alza il tiro con The killing of the sacred deer, grazie anche alla onnipresente Nicole Kidman che presenta praticamente un film al giorno e a un ottimo Colin Farrell.

Pagelle di giornata
Up: grande successo di critica per A ciambra, film italiano del regista Jonas Carpignano, in gara per la Quinzaine.
Down: un festival da rivedere sotto l’aspetto organizzativo, con lunghe code estenuanti anche per il pubblico accreditato, problemi tecnici continui ed eventi che scompaiono nel nulla.





BOOK REVIEW: DACIA MARAINI, TELEMACO E BLOBISTANTANEE DAL FESTIVAL 6