• MW SUGGESTIONS •

GUIDA AI PREMI DI CANNES 2017 PER SPETTATORI PIGRI

Data pubblicazione : 29/05/2017     
Autore : Antonio Sarti


Alla fine come avevamo ipotizzato nel corso di questo lungo festival la Palma d’oro va a un outsider non preventivato tra i papabili: è stato infatti The Square, di Ruben Ostlund a conquistare il favore della giuria presieduta da Pedro Almodovar, così come a sorpresa è andata l’assegnazione del riconoscimento alla migliore regia tra i film in concorso, conquistato da The Beguiled di Sofia Coppola.

Due scelte insomma che spiazzano non poco e confermano il carattere imprevedibile da sempre del festival di Cannes, sulla cui settantesima edizione cala il sipario: il bilancio per la spedizione italiana, che pure non schierava film in concorso, è ottimo, grazie ai premi della rassegna “Quinzaine des Realizateurs” che hanno riconosciuto l’alta qualità di Jonas Carpignano con A Ciambra, vincitore del premio Label Europa. Nella sempre molto intrigante categoria “Un certain Regard” invece Fortunata di Sergio Castellitto ha conquistato la giuria grazie alla magistrale interpretazione di Jasmine Trinca, che conferma ancora una volta il grande fiuto del regista nella scelta del cast dei suoi film.

Tornando ai film in concorso, due tra i principali candidati da noi indicati come possibili vincitori non sono comunque tornati a casa a mani vuote: The killing of a sacred deer di Yorgos Lanthimos ha ricevuto il premio per la miglior sceneggiatura (a pari merito con You were never really here), mentre Loveless di Zyangintsev si è aggiudicato il premio speciale della giuria.

You were never really here, oltre all’ambito trofeo per la sceneggiatura, ha ottenuto anche quello per la miglior interpretazione maschile con Joaquin Phoenix; la bellissima Diane Kruger invece è stata votata come miglior interprete femminile per In the fade. A chiudere i premi “di peso” è il Gran Prix, categoria che ha visto uscire vincitore 120 Battements par minute di Robin Campillo.

Un’ultima nota di colore riservata invece alla pluri-presente Nicole Kidman, che è stata premiata con lo speciale riconoscimento del settantesimo anniversario di questa affascinante kermesse.





ISTANTANEE DAL FESTIVAL 9CAROLINE WALKER - NIGHT SCENES