• MW SUGGESTIONS •

AL “MIC - MUSEO INTERATTIVO DEL CINEMA” UNA RASSEGNA SULLA RESISTENZA

Data pubblicazione : 19/04/2016     
Autore : Antonio Sarti


Dal 19 al 25 aprile, in occasione della Liberazione, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana in collaborazione con ANPI presenta RESISTERE, RESISTERE, RESISTERE! una rassegna dedicata ai film che affrontano le varie forme di Resistenza in Europa, una tematica che dal dopoguerra ad oggi ha dato vita a molteplici capolavori.
Fra i film in programma, da segnalare Gramsci 44 di Emiliano Barbucci, presentato il mese scorso nella sezione Amori a prima vista della XIV edizione del Cinema Italiano Festival, una storia mai raccontata dedicata all’intellettuale di stampo marxista e all’esilio sull’isola di Ustica.


In calendario poi due film recenti, Suite francese, tratto da un’opera incompiuta della grande scrittrice ucraina Irène Nemirowsky, un melodramma elegante ma privo di compiacimenti, rigoroso ed essenziale nell’esprimere l’eterna lotta fra ragione e sentimento e l’ungherese Il grande quaderno, tratto dal bestseller di Agota Kristof La trilogia della città di K (1986), e ambientato verso la fine della II guerra mondiale, dove due giovani gemelli sono costretti a misurarsi con la realtà disumana della guerra.


Fra i film francesi in programma, Arrivederci ragazzi di Louis Malle, L’ultimo metrò di François Truffaut; fra gli italiani Sostiene Pereira di Roberto FaenzaCristo si è fermato a Eboli di Francesco RosiIl conformista di Bernardo Bertolucci; anche un film tedesco in calendario, La rosa bianca di Marc Rothemund e infine il capolavoro di Ken Loach Terra e libertà.

Ingresso gratuito per i tesserati ANPI





CINEMA E ARTE SI INCONTRANO AL "CINEFORUM DEL CIRCOLO"IL CALAPRANZI AL TEATRO LIBERO