• MW SUGGESTIONS •

MARZO IN GALLERIA

Data pubblicazione : 26/02/2018     
Autore : Alice Civai


Milano è una città tutta da vivere, non solo per i suoi grandi eventi legati alla moda ma anche per gli appuntamenti di tipo culturale. Oltre ai numerosi musei, grandi istituzioni e monumenti la città meneghina è vivacizzata dalle numerose gallerie che la rendono polo d’interesse centrale per l’arte contemporanea nazionale e internazionale.
Ogni mese sono numerosissimi gli appuntamenti assolutamente da non perdere, ecco dunque una breve agenda di eventi e inaugurazioni che si terranno in varie gallerie milanesi nei prossimi giorni.

Tecniche diverse, complesse e innovative caratterizzano i lavori di Marco Mendeni e Simone Dulcis, protagonisti della mostra bi-personale “DUST” allestita presso la Theca Gallery (via Tadino 22). “DUST” presenta opere di recente produzione unitamente a lavori creati appositamente per l’occasione: i due artisti artisti si confrontano con tecniche diverse che conducono però a risultati percettivi comparabili, portando avanti la ricerca volumetrica e materica che caratterizza le esposizioni della Theca Gallery. La mostra è stata inaugurata il 22 febbraio e sarà visitabile fino al 23 marzo.

Gli spazi della M77 Gallery (via Mecenate 77) sono a loro volta protagonisti di mostra bi-personale dal titolo “UNO+UNO” con la quale vengono presentati al pubblico i lavori di Ieva Petersone (Lettonia, 1984) e di Dimitri Agnello (Carrara, 1995). Con “UNO+UNO” i due artisti presentano opere create ad hoc per l’evento: Petersone espone una serie di grandi tele dal titolo “Allegoritmica”, con cui vuole restituire “impressioni” di vita quotidiana a partire dallo studio del design, fulcro creativo della sua produzione artistica; Agnello invece propone lavori ad olio su cotone frutto di una ricerca durata tre anni sull’immagine e sulla sua percezione. La mostra inaugura il 26 febbraio e sarà visitabile fino al 21 aprile.

La ProjectB Gallery (via Maroncelli 7) inaugura il 28 febbraio la mostra “PANACEA” la terza personale in galleria dell’artista inglese Hugo Wilson (Londra, 1982), uno dei più promettenti giovani artisti del Regno Unito. Con “PANACEA” Wilson porta a Milano dieci opere, tra olii e carboncini di varie dimensioni, caratterizzati da soggetti decontestualizzati e la manipolazione di alcuni capolavori della storia dell’arte, con cui ci guida verso la rottura degli schemi mentali e interpretativi che solitamente ci ingabbiano. L’esposizione terminerà il 14 aprile.

A partire dal 28 febbraio e fino al 28 aprile presso la galleria Dep Art (via Comelico 40) si potrà visitare la mostra “ALIGHIERO BOETTI. IL MONDO FANTASTICO”: un’esposizione di circa trenta opere su carta concepite a partire dal 1965 che dimostrano come per Alighiero Boetti (1940-1994) segnare e disegnare equivalesse a tracciare una mappatura di un mondo immaginario. Per l’occasione, in galleria sarà presente anche una grande installazione del 1979 ad oggi mai riproposta.

ON SHOW

Presso la MAAB Galley (via Nerino 3) continua la mostra di Axel Lieber, una delle voci più originali del panorama contemporaneo in Europa, “PRIMO PIATTO”: una selezione di opere degli ultimi dieci anni di lavoro dell’artista, aperta fino al 23 marzo.

Fino al 24 marzo si potrà visitare l’omaggio che Galleria 10 A.M. Art (Via Anton Giulio Barrili 31) rende a Franco Grignani (1908-1999), artista tra i più profondi innovatori del Novecento. La mostra “SUBPERCEPTION” è stata organizzata in collaborazione con l’Archivio Manuela Grignani Sirtoli, e presenta venti opere tra sperimentali ottici su tela emulsionata e tavola e fotografie ai sali di bromuro d’argento

Terminerà il 16 marzo “FORMA MENTIS” l’esposizione allestita nelle sale della galleria Viasaterna (via Leopardi 32) che presenta per la prima volta a Milano l’ultimo progetto di Barbara De Ponti e una serie di opere dell'artista tedesco Jens Risch. I due artisti, vicini per generazione e pratica artistica, sono protagonisti di un dialogo inedito creato a partire dal riconoscimento di uno stesso sentire che sottende le rispettive ricerche, caratterizzate da estremo rigore e coerenza di metodo.





"GLI EREDI SILENTI" DI MAIKE FREESE' TEMPO DI LIBRI!