• MW SUGGESTIONS •

LA STREET ART DI BROS

Data pubblicazione : 25/05/2016     
Autore : Bruna Meloni


Un nuovo volto al muro contenitivo in via Principe Eugenio grazie all´ultimo progetto artistico di Bros, nome d´arte di Daniele Nicolosi, realizzato in collaborazione con il Comune di Milano. L´opera si intitola "Nuovo linguaggio, la passeggiata".


Daniele Nicolosi, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Bros, è un writer italiano. Il suo primo graffito risale al 1996; nel 2003 vi è l´esplosione: tappezza Milano con i suoi caratteristici omini cubici colorati.
Nel 2007, con due mostre (tra cui una a Palazzo Reale), viene riconosciuto -anche grazie al sostegno di Vittorio Sgarbi che lo ha definito "il Giotto moderno" - come un vero e proprio artista contemporaneo. I suoi disegni sono facilmente riconoscibili per il tratto stilizzato e fumettistico; soprattutto negli ultimi lavori vi è un intento critico verso il mondo dell´arte mercificato o verso la società moderna in generale.


Realizzata in smalto cristallizzato su gres porcellanato, stucco e silicone, questa sua ultima opera nasce dall’esigenza di abbattere il confine paretale che divide la città dallo spazio destinato alla via ferrata, trasformandolo in uno spazio nuovo e indipendente dalla sua reale esigenza di muro contenitivo. La scelta di conquistarlo nella sua totale lunghezza di 307 metri con l’impiego di 17 mila piastrelle in gres porcellanato precedentemente dipinte e cotte a terzo fuoco, crea una preziosa lama blu scura costellata da una pittura segnica gialla. Il risultato è un’esperienza visiva che viene percepita attraverso un’azione dinamica del pubblico, che dovrà percorrerla per “leggerla” e poterla percepire come una base su cui si appoggia il nuovo skyline di Milano, perdendo le proporzioni dell’intero contesto paesaggistico.











MA QUANTO È DIFFICILE INVECCHIARE?IL DIO DELLE PICCOLE COSE – ARUNDHATI ROY