• MW SUGGESTIONS •

Appuntamento con lŽarte a Venezia

Data pubblicazione : 13/05/2016     
Autore : Silvia Cutuli


"Tutti uguali, allo specchio, siamo sospesi tra sogno e realtà. Superata la funzione, le mie opere specchianti sono riflessioni sulla contemporaneità. Pensieri da terminare col nostro significato...".
Così Daniele Basso, poliedrico artista dedito all´acciao specchiante, presenta l´opera Achill, esposta alla Contini Art factory di Venezia.

Raffigurazione del rapace della mitologia celtica, il Falco è per l’artista anche "immagine della facoltà d´osservare le cose da lontano, mantenendo la capacità di guardare i particolari. Esprime l´abilità di valutare liberi da condizionamenti ed amministrare la propria vita in armonia con il mondo".

"Mi piace l’idea di togliere tutto il peso istituzionale che hanno le gallerie - sottolinea Federico Contini, fondatore dell´Art Factory, punto di riferimento per la pittura e scultura contemporanea - Mi piace che l’atmosfera sia insieme di lavoro e di relax, di nuovo e di familiare”.





AL TEATRO LIBERO SI VOLA NELL’UNIVERSOAMORI, GUERRA E ALTRI DRAMMI UMANI: LA “DANZA IMMOBILE” DI CORRADO ACCORDINO.