• MW SUGGESTIONS •

Angoscia d'amore e mistero al Teatro Grassi

Data pubblicazione : 08/11/2013     
Autore : Silvia De Bernardi



Al Piccolo Teatro Grassi va in scena “The Country”, intrigante commedia di Martin Crimp, uno dei più interessanti drammaturghi contemporanei. Forse thriller filosofico, forse giallo morale, sicuramente storia di menzogne, legami torbidi, verità nascoste e attrazioni cariche di negatività. Richard e Corinne, interpretati da Gigio Alberti e Laura Morante, si trasferiscono in campagna, alla ricerca di un bucolico rimedio al fallimento del loro matrimonio, di un’oasi tranquilla in cui rigenerare un rapporto corroso dallo stress. 
Tale ricerca è però presto interrotta da un singolare incidente, che vede una sera Richard rientrare in casa con una ragazza svenuta tra le braccia, trovata davanti alla porta egli sostiene, priva di sensi.
Ma chi è veramente la nuova arrivata? Quale la sua identità? Quale il suo rapporto con Richard? Da qui un intreccio di inquietanti sospetti, di intraviste verità, di profondi misteri.
Il palco si anima di una glaciale ambiguità, drammaturgicamente gestita dall’abilità linguistica di suggerire agli spettatori verità alternative a quelle enunciate dai personaggi. 
Stupenda Laura Morante nel trasmettere l’angoscia e il malessere che scaturiscono da questa situazione sospesa. Profondamente carico di realismo Gigio Alberti nel presentare il maschio bugiardo ed egoista, trincerato nella sua stessa solitudine. Entrambi grandi nel rendere la verità di un un amore ormai costruito sulla falsità.
Piccolo Teatro Grassi fino al 17 novembre.







Uno skate park per celebrare la nuova Kalifornia Bag by KenzoShooting di Gastel per Care & Share