• MW SUGGESTIONS •

Al Teatro Libero il coraggio della lealta'

Data pubblicazione : 23/04/2014     
Autore : Silvia De Bernardi


Permettere agli uomini di essere grandi, in una società che lasci loro gli spazi per diventarlo, senza piegarne l’orgoglio e la capacità di scelta.
Legittimo e onorevole per un moschettiere combattere in nome di una vita più giusta e una società migliore. Questo fa D’Artagnan eroe romantico, fidato, onesto, non corruttibile, non in vendita e non negoziabile.
Per nulla moderno sembrerebbe quindi.
Ma quel sottile amore per la lealtà e la giustizia, quel desiderio di non perdersi nelle ipocrisie e nelle bassezze delle apparenze sociali e del denaro sono  ancora vivi nel  cuore dell’uomo di oggi.
Forse sepolti sotto montagne di bisogni materiali e di riconoscimenti sociali, hanno bisogno di eroi che lottino per loro e li riportino allo splendore che meritano.
Così sul palco del Teatro Libero Corrado Accordino dirige e interpreta D’Artagnan,l’eroe che sapeva per cosa e contro chi lottare, si batte oggi  sulla scena, a ricordarci la grandezza della lealtà e il valore degli ideali profondi.
Un tuffo in qualità che il mondo moderno sembrerebbe  aver dimenticato, per riscattarle con intelligenza e capacità scenica.
Scritto, diretto e interpretato da Corrado Accordino, al Teatro Libero, fino all´11 maggio.

TEATRO LIBERO via Savona 10 , Milano
www.teatrolibero.it
Per informazioni e prenotazioni: tel 02 8323126





Donne e lupi al Teatro ManzoniConflitti, natura e persone alla galleria Sozzani