• MW SUGGESTIONS •

Una figura femminile rapita da un profumo

Data pubblicazione : 14/10/2013     
Autore : Paola Luchetti


Una donna di successo, autentica, capace di inseguire con forza e determinazione un obiettivo. Una donna che sa distinguersi e ritrovare sé stessa in questa nuova fragranza. Interprete di questo percorso che inevitabilmente riconduce al centro del proprio io, è Gaia Trussardi, Direttore Creativo della Maison ed esponente della quarta generazione di famiglia.
Una figura femminile rapita da un profumo, catturata da una sensazione olfattiva.
Raffinata ed elegante, attratta da una irresistibile fragranza, dimentica il suo presente per muoversi in una Milano deserta e magica, dove ogni angolo a lei caro e significativo risplende di luce, segna il suo percorso e le indica una direzione. 

Il Tetro alla Scala, la Galleria d’Arte Moderna, i Giardini di Villa Reale, il Duomo e poi la Pinacoteca di Brera: è questo il punto di arrivo.
E’ qui dove la donna si ritrova avvolta in una spirale olfattiva, è qui che ritrova il suo profumo: Trussardi My Name. Si ricongiunge con sé stessa, con la sua anima, con il suo cuore.
Portando il profumo come una seconda pelle, questa donna traspira note di Vaniglia avvolte dal Musc e dall’Ambroxan. Bella e solare, si afferma attraverso questi delicati effluvi, che si fondono con una deliziosa miscela di Lillà e di seducente Arum.


 





Tre nuance di profumo che si indossano come gioielliMarilyn nuova testimonial per CHANEL N° 5