• MW SUGGESTIONS •

Un profumo nato dalla luce

Data pubblicazione : 01/10/2013     
Autore : Paola Luchetti



Boucheron
presenta una nuova fragranza femminile che prende il nome di Place Vendome, dall’indirizzo di Parigi del primo negozio di gioielli di Frederic Boucheron aperto nel 1893. Questo nuovo jus è il simbolo di oltre 120 anni di luce sprigionata dalle gemme che sono passate dalla Maison. E’ una storia di luce, quindi, e noi siamo testimoni della emozionante favola della nascita di questo profumo.
E’ l’alba. Mentre Parigi è ancora addormentata, raggi di sole fanno capolino fra i tetti delle case. La cupola del Museo Les Invalides, ora illuminata, sembra un enorme fiore dorato. Il sole continua a sorgere e i suoi raggi attraversano le arcate dei portici della Piazza. Lunghe ombre scivolano dalla Colonna Vendome e si dirigono magicamente verso il numero 26 che spicca grazie alla luce bianchissima di questa prima mattinata parigina, dove il reale si confonde con il surreale. Dopo aver cacciato via le ombre della notte, il sole si riflette nelle lettere dorate che firmano suggestivamente il nuovo flacone Boucheron “Place Vendome” di un bianco perfetto.
La bottiglia ricorda una vetrina. Vetro spesso, dalle curve carezzevoli e dal motivo a rilievo ispirato alla “Clou de Paris”, una reinterpretazione sognante dei selciati di Place Vendome. Un cabochon di quarzo fumè adorna il tappo dorato.
La donna che indossa Boucheron è indipendente, libera, autonoma e sicura di sé.
La composizione creata da due nasi eccezionali (Olivier Cresp e Nathalie Lorson) è un floreale-legnoso; si apre con fresco e frizzante pepe rosa che illumina delicati fiori d’arancio ed essenza di rosa. Petali di gelsomino e peonia sprigionano il loro potenziale floreale nel cuore del profumo , arricchendolo con cremoso miele. Le note di fondo sono elegante cedro e sensuale benzoino.





Un profumo per un uomo dalle 1000 viteFioriscono a Grasse i giardini d'inverno dell' Occitane