fbpx

Tommy Hilfiger torna a sfilare a New York con il power dressing anni ’70 TommyXZendaya

View Gallery 16 Photos
15746
15747
15748
15749
15750
15751
15752
15753
15754
15755
15756
15757
15758
15759
15760
15761

Dopo tre anni Tommy Hilfiger torna in passerella a New York e celebra l’inclusività sfilando in uno dei templi della musica americana, l’Apollo Theater a Harlem.
Più che una sfilata, una festa musicale, un tuffo nel passato negli anni ’70 e inizio anni ’80, cavalcando l’onda del power dressing dell’epoca.

Il ritorno a New York di Hilfiger, dopo l’ultima volta nel 2016 con la decisione di portare la sua sfilata in tour mondiale, segna anche la seconda collaborazione con la star di Euphoria, Zendaya. La collezione TommyXZendaya autunno 2019 è stata infatti co-designata dal designer americano e dalla giovane attrice, cantante e ballerina statunitense. La passerella, in realtà, è stata allestita nel retro del teatro con una scenografia che ha ricreato gli interni, in particolare nel periodo in cui a cavalcare le sue scene erano artisti come Aretha Franklin, Diana Ross o Michael Jackson, questa volta senza alcuna demonizzazione dopo l’uscita del documentario-accusa ‘Neverland’.
A sfilare a ritmo del Rhythm and Blues, tra macchine vintage e musicisti e ballerini sfrenati, modelle di tutte le età, taglie e soprattutto nere. Come lo stesso Hilfiger ha spiegato, la collezione è una celebrazione della moda e dell’individualità, della fiducia e della diversità. “Volevamo trovare nuovi modi per celebrare e promuovere l’emancipazione femminile attraverso la moda – ha detto -. Zendaya ha ripreso diversi ‘mood board’ di donne iconiche degli anni ’70 e ’80 ed era piena di idee sull’evoluzione del successo della nostra prima collaborazione per la primavera 2019. Abbiamo capito subito la direzione che volevamo prendere. Questa stagione è all’insegna del ‘power dressing’ moderno, con capi sartoriali che celebrano lo stile audace ed energetico di Zendaya, unito al nostro tocco distintivo”. La stessa Zendaya ha sfilato indossando un completo pantalone leopardato aderentissimo, spezzato da una canotta bianca e una folta capigliatura riccia lasciata libera.
Mentre a proposito della scelta dell’Apollo, Hilfiger ha detto che il teatro è un punto di riferimento artistico e che la musica è sempre stata una fonte di ispirazione per la sua carriera. La sfilata ha avuto anche uno scopo benefico con la vendita di t-shirt con personalizzate ‘TommyXZendayaXApollo’ il cui ricavato andrà all’Apollo e alla Mama Foundation.

Redazione Montenapoleoneweb

Montenapoleone Web è un progetto editoriale digitale che ha l’obiettivo di diventare un punto di riferimento autorevole nel campo del fashion, del design e del life-style. E’ la voce ufficiale di quello che accade nel quadrilatero della moda più famoso al mondo e in generale in tutta Milano. Infine è anche un luogo di interazione per chi è appassionato dei nuovi trend e vuole confrontarsi con i protagonisti di questo settore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.