fbpx

Viaggio alla scoperta della Sassonia, nuovo Patrimonio Unesco

View Gallery 5 Photos
14866
14865
14867
14869
14870

Quest’anno si celebrano  Clara Schumann e i Monti Metalliferi, nuovo Patrimonio Unesco

Una vacanza di evasione all’insegna di arte, musica, storia ma anche svago, relax e divertimenti!   Dove? Sicuramente in Sassonia, la regione numero uno in Germania per beni culturali.

Che vanta non solo bellissime città d’arte, ma anche un paesaggio naturalistico che ha conquistato quest’anno un riconoscimento prestigioso.

Nel 2019 la regione “Monti Metalliferi / Krušnohoří” è stata riconosciuta patrimonio mondiale dell’umanità Unesco.

Paesaggi idilliaci, valli fluviali uniche e insediamenti pittoreschi sono il risultato di oltre mille anni di attività mineraria nei Monti Metalliferi che ha generato ricchezza e fama. L’estrazione mineraria ha segnato la cultura e l’economia dei Monti Metalliferi e plasmato in modo inconfondibile la sua natura. Ovunque si incontrano testimonianze di questa epoca fiorente. Per scoprirla si possono intraprendere vari itinerari: lungo le cave e le miniere sotterranee, percorrendo i fiumi che servivano da canali di transito dei materiali oppure sulle colline create dall’attività di deposito o visitando le storiche città minerarie.ù

Gli elementi che hanno portato al riconoscimento sono vari: miniere e sistemi di stoccaggio unici, complessi metallurgici, città minerarie storiche, magnifiche chiese, affascinanti opere d’arte con riferimenti minerari e caratteristici paesaggi tipici dell’industria mineraria. In nessun luogo in Germania si incontrano così tante testimonianze dell’epoca mineraria. 

La regione dei Monti Metalliferi è conosciuta anche per le sue tradizioni e per le usanze profondamente radicate nel tessuto sociale e vissute ancora in modo fortemente autentico. Come ad esempio, durante il periodo di Natale le parate delle corporazioni dei minatori e il Mettenschichten (un’antica usanza mineraria). 

Ecco un buon motivo dunque per trascorrere una vacanza in Sassonia. 

E rimaniamo qui per visitare anche le bellezze più classiche e tradizionali.

Prime tra tutte le città di Dresda e Lipsia.

Lipsia in particolare quest’anno sarà rallegrata dalle note musicali che  celebrano il mito di Clara Schumann.

Clara Schumann, pianista, compositrice e moglie del compositore Robert Schumann, era una figura eccezionale tra le donne del diciannovesimo secolo. 

Dopo il debutto a soli nove anni,  un’escalation di tournée di concerti pubblici e privati, a Dresda, Weimar, Parigi, Vienna e Praga, con opere varie e composizioni proprie.

Con il marito Robert Schumann, Clara costituì nel loro appartamento una vera e propria officina della musica sempre aperta a ospiti come Felix Mendelssohn Bartholdy, Franz Liszt, Hans Christian Andersen, Hector Berlioz, Richard Wagner.

Per festeggiare i suoi 200 anni, Lipsia le dedica importanti eventi:  la Schumann-Festwochen dal 12 al 29 settembre presso la Schumann-Haus,  la casa-museo di Clara e Robert, che dal 14 settembre presenta un nuovo concept.

Ma già in estate qualche bella iniziativa: il giro in bicicletta di 30 km, che si tiene il 4 agosto sulla Strada della Musica di Lipsia, le passeggiate  sulle tracce di Clara nel parco cittadino Johannapark tra canti popolari e letture dedicate, un concerto presso il Padiglione musicale del Clara-Zetkin-Park con opere di Clara, Robert e dei loro amici Felix Mendelssohn Bartholdy e Johannes Brahms. 

www.schumann-haus.de 

www.clara19.leipzig.de 

www.sassoniaturismo.it

www.germany.travel

 

-Franca D.Scotti-

Redazione Montenapoleoneweb

Montenapoleone Web è un progetto editoriale digitale che ha l’obiettivo di diventare un punto di riferimento autorevole nel campo del fashion, del design e del life-style. E’ la voce ufficiale di quello che accade nel quadrilatero della moda più famoso al mondo e in generale in tutta Milano. Infine è anche un luogo di interazione per chi è appassionato dei nuovi trend e vuole confrontarsi con i protagonisti di questo settore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.