fbpx

Ariana Grande è la nuova testimonial di Givenchy per la collezione F/W 2019-20

Dopo aver giocato agli indovinelli sui social network con i suoi follower, alcuni dei quali hanno subito indovinato, Givenchy ha infine ufficializzato il nome della sua nuova ambasciatrice moda: Ariana Grande. La cantante e attrice americana sarà dunque il volto della collezione autunno/inverno 2019-20, la cui campagna sarà svelata il prossimo luglio.

Seguita da 154 milioni di follower su Instagram, Ariana Grande ha lanciato il suo quinto album, “Thank U, Next”, lo scorso febbraio – Givenchy

La maison del gruppo LVMH si accontenta per il momento di diffondere l’immagine di una giovane donna di circa 25 anni di spalle, con una lunga coda di cavallo, un cerchietto ornato di perle e con un abito dai tagli geometrici sulle spalle. Il vestito altro non è che quello indossato da Audrey Hepburn, una delle muse di Hubert de Givenchy, nel celebre film Colazione da Tiffany del 1961.

La griffe, la cui Direzione Artistica è in mano a Clare Waight Keller, ha scelto quindi “una donna forte e indipendente, con una personalità e uno stile freschi. (…) Musa moderna, voce della sua generazione, Ariana oggi è una delle figure più influenti della cultura pop”. Un modo, per la maison, di mettersi in luce e forse di raggiungere una clientela più ampia.

“Non solo i suoi abiti sono sublimi e senza tempo, ma sono anche fiera di lavorare con un marchio che celebra ognuno per ciò che è e che incoraggia ogni individuo a vivere la propria vita senza compromessi e rimpianti”, ha dichiarato Ariana Grande, che nel passato è stata ambasciatrice per Reebok.

Redazione Montenapoleoneweb

Montenapoleone Web è un progetto editoriale digitale che ha l’obiettivo di diventare un punto di riferimento autorevole nel campo del fashion, del design e del life-style. E’ la voce ufficiale di quello che accade nel quadrilatero della moda più famoso al mondo e in generale in tutta Milano. Infine è anche un luogo di interazione per chi è appassionato dei nuovi trend e vuole confrontarsi con i protagonisti di questo settore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.