fbpx

Leonardo & Warhol, due geni a confronto nella Cripta di San Sepolcro a Milano

Abbiamo visitato la mostra “Leonardo & Warhol the genius expirience” dedicata a Andy Warhol e Leonardo Da Vinci, il genio rinascimentale di cui celebriamo i 500 anni dalla morte, che hanno nella loro esperienza milanese realizzato importanti opere catartiche .

Una esperienza immersiva, un percorso che si snoda in otto capitoli, mix di capolavori appunti e viste dalle città dall’alto . Si rammenta di Leonardo musico, del suo rapporto con l‘acqua e dei cinquanta verbi per definirla.

Un  lungo corridoio “leonardiano”, viaggio che si chiude nella cripta della chiesa del Santo Sepolcro, un luogo a cui Leonardo era molto legato e che in una mappa del Codex Atlanticus indicava come il vero centro di Milano.

Foto : www.thegeniusexperience.it

La cripta, i cui restauri saranno a breve completati, è uno straordinario monumento artistico e archeologico nel cuore dell’antica Milano.

Si può anche ammirare “Last supper”  l‘ultima opera seriale alla quale Andy Warhol si dedicò nella sua vita lavorandovi per più di un anno , producendo un numero incalcolabile di disegni e particolari, tra questi, ingrandimenti del volto della mano di destra e della mano che stringe il pugnale e di piccoli gruppi di figure al punto che Warhol lo definisse il più ambizioso corpo di dipinti religiosi del ventesimo secolo: “Tutte le mie immagini sono la stessa cosa …. ma anche molto diverse ..” raccontava  il genio della pop art “cambiano con la luce, con il momento è con l’umore. La vita non è forse una serie di immagini che si ripetono ?“

Foto : www.thegeniusexperience.it

Andy Warhol è il perfetto esemplare dell’estetica postmoderna per l‘esibito citazionismo dell‘arte del passato e la disinvoltura con la quale viene rovesciato il sacro con il profano , cultura elitaria e di massa che può essere riassunto in una frase dello scrittore austriaco Hugo von Hofmannsthal “Dunque la profondità va nascosta …. dove ? In superficie.”

La mostra è visitabile fino al 30 giugno 2019 nella cripta del San Sepolcro, iniziativa curata da Giuseppe Frangi nata dalla venerdanda Pinacoteca e Biblioteca Ambrosiana, dalla fondazione del Credito Valtellinese e la collaborazione del MilanoCard.

Non mancano le iniziative collaterali alla mostra. Ad esempio, ogni venerdì è possibile cenare all’interno della mostra Leonardo & Warhol: the Genius Experience, mentre a partire da aprile – sempre il venerdì, ma a mezzanotte – sono in programma sei visite in notturna nella Cripta di San Sepolcro.

Il nostro consiglio quindi è quello di non farvi perdere l’occasione di ammirare una delle più belle mostre in calendario di questo 2019.

Info e prenotazioni:  https://www.thegeniusexperience.it/

-Zooi Di Lorenzo-

Redazione Montenapoleoneweb

Montenapoleone Web è un progetto editoriale digitale che ha l’obiettivo di diventare un punto di riferimento autorevole nel campo del fashion, del design e del life-style. E’ la voce ufficiale di quello che accade nel quadrilatero della moda più famoso al mondo e in generale in tutta Milano. Infine è anche un luogo di interazione per chi è appassionato dei nuovi trend e vuole confrontarsi con i protagonisti di questo settore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.