fbpx

Denim Première Vision sbarca a Milano: Due giorni di moda e sostenibilità

Prende forma l’edizione milanese di Denim Première Vision, il salone dedicato all’universo del denim, che nel nuovo format itinerante si svolgerà per la prima volta in assoluto a Milano al Superstudio Più di via Tortona, dal 28 al 29 maggio. Due giorni di novità, confronti e ricerca dedicati a moda e sostenibilità, i due capisaldi della rassegna.

Dopo il successo della tappa di Londra, lo scorso dicembre, è il momento di Milano, dove è stata annunciata la presenza di 95 espositori, in rappresentanza di tutta la filiera del settore, con le ultime novità per l’inverno 2020-2021.

Una scelta non casuale per gli organizzatori, quella di Milano: «È la capitale della moda, che vanta una lunga storia legata al denim, con tanti brand che lo hanno impiegato in maniera creativa sviluppando prodotti iconici. Nomi come FiorucciArmani e Trussardi, per citarne solo alcuni – racconta Guglielmo Olearo, director of international shows di Première Vision -. Questa scelta riflette la strategia di un salone in piena evoluzione, con un’anima più moderna e cosmopolita, proiettata nel futuro».

Anche la decisione di optare per il Superstudio Più ha un significato preciso: «Ci ha convinto lo spirito post industriale di un quartiere dedicato a design, showroom e fotografia, che guarda al futuro, proprio come noi».

Prodotto ultraversatile, dalle diverse sfaccettature, il pantalone in denim è in grado di reinventarsi e rinnovarsi di stagione in stagione. Un percorso che si riflette nei numeri del mercato diffusi daEuromononitor, come ha sottolineato Olearo: il comparto continua a crescere con un tasso tra l’1,5% e il 2% annuo e dovrebbe attestarsi intorno ai 59 miliardi di dollari nel 2021.

«Un settore – ha ricordato Olearo – trainato in termini di crescita dal Sud-Est asiatico, dove il consumo di prodotti di media e bassa gamma è significativo e che continua ad affermarsi nella fascia alta, dove si inserisce Denim Première Vision e dove è sempre più importante puntare su innovazione, tecnologia e sostenibilità».

A proposito di sostenibilità, l’impegno di Première Vision è diventato uno statement grazie al lancio della piattaforma Smart Creation, creata cinque anni fa e oggi presente nelle principali manifestazioni del gruppo, come ha sottolineato Fabio Adami Dalla Val, show manager di Denim Première Vision: «L’obiettivo è mostrare le potenzialità di una moda sostenibile, per accendere i riflettori su azioni e iniziative concrete e per individuare strumenti di ricerca per l’intera catena del valore. Fino a oggi il sistema moda ha lavorato secondo il concetto “produrre, usare, dismettere”, mentre Smart Creation si basa sui pilastri dell’economia circolare: design senza spreco e inquinamento, mantenimento di prodotti e materiali in uso, rigenerazione degli ecosistemi naturali» (nella foto, l’influencer Eleonora Carisi posa per la nuova edizione milanese di Denim Première Vision).

Redazione Montenapoleoneweb

Montenapoleone Web è un progetto editoriale digitale che ha l’obiettivo di diventare un punto di riferimento autorevole nel campo del fashion, del design e del life-style. E’ la voce ufficiale di quello che accade nel quadrilatero della moda più famoso al mondo e in generale in tutta Milano. Infine è anche un luogo di interazione per chi è appassionato dei nuovi trend e vuole confrontarsi con i protagonisti di questo settore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.