fbpx

Chirurgia plastica e sport ( in tutte le forme) sono gli alleati della bellezza

Essere belli: tutti lo vogliono e sempre di più, ormai senza distinzione di sesso e senza preclusioni legate all’età. “Sicuramente il target di chi si rivolge al chirurgo plastico si è molto ampliato negli anni – dichiara Marco Klinger, professore di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica all’Università degli Studi di Milano -. Per la chirurgia estetica, i pazienti hanno da 18 anni  a ben più di 70, cosa impensabile fino a poco fa. E anche gli uomini sono sempre più numerosi, spesso ‘portati’ dalle loro compagne e comunque partecipi di una cultura che richiede di avere un aspetto ‘in ordine’ a tutte le età”.

E, ovviamente, per raggiungere l’obiettivo la chirurgia plastica è una delle strade più praticate. Per dare un’idea del fenomeno, in base ai dati raccolti dall’International Society of Aesthetic Plastic Surgery ISAPS, nel 2017 in Italia sono stati eseguiti circa 953.000 trattamenti.  Di questi, oltre 650.000 sono non chirurgici, come ad esempio laser, filler e botulino. Secondo l’ISAPS, l’intervento maggiormente eseguito in Italia nel 2017 è stato la mastoplastica additiva, con 48.000 interventi, seguito dalla blefaroplastica, la chirurgia delle palpebre (oltre 45.000). Al terzo posto la lipoaspirazione, con oltre 40.000 interventi.

Se il “ritocchino” può aiutare, è importante sapere che non è tutto e che da solo non basta. “Lipoaspirazione, addominoplastica e altri interventi possono dare un contorno corporeo più armonioso – continua Klinger – ma il vero risultato da raggiungere è quello di cambiare stile e filosofia di vita”. Sì, perché per essere e per restare  in forma ci vuole un po’ di impegno ogni giorno, a tavola come nell’attività fisica e nella cura di sé.

“Io sono un chirurgo plastico e ovviamente lascio ai nutrizionisti e ai medici dello sport i consigli più specifici. Però raccomando sempre ai miei pazienti di condurre una vita attiva e di dedicare il giusto tempo al riposo, al relax e alle relazioni positive”. A tavola, la regola è quella di mangiare senza arrivare ad essere completamente sazi, scegliendo una dieta varia e ricca di frutta e verdura di stagione. Regole semplici e per questo facili da seguire, che sperò possono rappresentare una svolta.

“La soddisfazione di un intervento di chirurgia plastica ben eseguito costituisce per il paziente una sorta di nuovo inizio, la condizione ideale per occuparsi di sé con più motivazione e più entusiasmo”. Proprio in questo ambito, di “manutenzione costante”, Mastelli Officina Bio-Farmaceutica ha messo a punto due prodotti con la consulenza di Marco Klinger, di cui riportano anche le iniziali: MakesKin Beauty Repair Emulsion, crema viso con nucleotidi, e MakesKin Body Cream with Actigym, crema corpo che rimodella la silhouette grazie a un principio attivo in grado di “mimare” gli effetti dell’allenamento sportivo.

“Abbiamo pensato alle pazienti irriducibili, quelle che è impossibile indirizzare verso l’attività fisica”, scherza Klinger.  La nascita delle creme, in realtà, è avvenuta come ulteriore risposta alle esigenze di bellezza di tanti, tantissimi pazienti (Klinger nella sua carriera ne ha operati più di 40.000). Insomma, oltre alla chirurgia plastica, oltre alle dritte sullo stile di vita, prodotti di uso quotidiano che contrastano gli effetti del passare del tempo (è il caso della crema viso, con principi attivi che rilanciano l’attività cellulare) e quelli di un’attività fisica insufficiente o non sufficientemente costante. MakesKin Beauty Body Cream contiene infatti Actigym, un principio attivo che aumenta la produzione delle fibre muscolari e, contemporaneamente, riduce l’assorbimento del grasso all’interno degli adipociti. Risultati clinici alla mano, l’applicazione riduce sensibilmente le circonferenze di cosce, braccia, addome e altri punti che tendono a presentare depositi localizzati di grasso e tessuti rilassati.

Marco Klinger, professore di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica all’Università degli Studi di Milano
Redazione Montenapoleoneweb

Montenapoleone Web è un progetto editoriale digitale che ha l’obiettivo di diventare un punto di riferimento autorevole nel campo del fashion, del design e del life-style. E’ la voce ufficiale di quello che accade nel quadrilatero della moda più famoso al mondo e in generale in tutta Milano. Infine è anche un luogo di interazione per chi è appassionato dei nuovi trend e vuole confrontarsi con i protagonisti di questo settore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.