fbpx

Addio Kaiser Karl: morto a Parigi lo stilista Karl Lagerfeld

Sulla sua data di nascita aleggia ancora un alone di mistero come si conviene a una vera star. Dovrebbe aggirarsi attorno al 1933 o 1935 come talora aveva confessato in prima persona. Di fatto, alla soglia degli ottanta anni, si è spento a Parigi Karl Lagerfeld, stilista ma anche fotografo e regista, direttore creativo delle maison Chanel e Fendi. Un freelance ante litteram, come amava definirsi, spinto da un’altrettanto libera creatività che lo ha portato a (ri)disegnare con mano felice, il presente e il futuro (chissà?) di una delle storiche maison di Francia. Un fiuto eccezionale per il nostro tempo, celebrato su passerelle show accompagnate come d’abitudine da maestose scenografie all’interno del Grand Palais, che hanno avuto il merito di rendere appettibile e al passo con i tempi quello stile libero da vincoli e costrizioni, così come lo aveva a suo tempo immaginato Mademoiselle Coco Chanel.

La sua assenza in chiusura di defilè lo scorso 22 gennaio a Parigi, aveva destato qualche sospetto lasciando gli addetti ai lavori come il pubblico, attoniti e in qualche modo già orfani di quel signore dai capelli bianchi, la coda come i guanti a mezzo dito d’ordinanza, il passo leggero e al tempo stesso “pesante”, tanto da scrivere una pagina indelebile della storia della moda e del costume di sempre.

Adieu Kaiser Karl.

Silvia Cutuli

Giornalista moda & lifestyle. Sono sempre alla ricerca di parole, le migliori per confezionare un racconto.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.