fbpx

Accademia costume e moda : ecco i Talents 2019 AltaRoma

View Gallery 7 Photos
7914
7915
7916
7917
7918
7919
7920

C’è talent e talent, e se quelli che siamo abituati a seguire in tv spesso premiano molto più l’elemento spettacolo che il contenuto “talento”, le passerelle di moda ospitate nel calendario di AltaRoma AltaModa hanno la capacità di mettere in valore abilità creative e visione originale dell’abito dei giovani di oggi, con fiuto per quella che sarà la moda di domani.

Passerella non mente e il talento dei “talents” dell’Accademia Costume e Moda di Roma – dove si sono formati Alessandro Michele, Frida Giannini e Maurizio Galante (solo per citarne alcuni) – selezionati per l’occasione e supervisionati da una giuria di esperti del settore, arriva forte e chiaro.

Il progetto finale si fa racconto visivo, tessendo storie che traducono mondi immaginari e immaginifici in abilità creative e manuali concrete. “Nàttùra Capsule collection” di Agnese Balsamini guarda a Bjork e all’architetto giapponese Kengo Kuma con sete che danno la multidimensionalità all’abito; Annamaria Biasiol con “Mistress Capsule Collection” tesse un dialogo tra subcultura Zoot e Fetish con la pelle che disegna delicate armature. Occhio agli accessori con Federica Dominici e la sua “Wet”, collezione di borse e stivali di estrema morbidezza e fluidità anche di genere, così da prendere la forma del corpo che la indossa. Il graffio deciso del colore, poliedrico, dà il tocco di carattere rimandando ai contrasti anche brutali dei Die Antwoord, trio sudafricano emblema della cultura Zef.

 

Silvia Cutuli

Giornalista moda & lifestyle. Sono sempre alla ricerca di parole, le migliori per confezionare un racconto.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.