fbpx

Consumi a Natale: dicembre vale 100 miliardi, lo studio Confcommercio

Secondo l’Ufficio Studi Confcommercio, gli italiani spenderanno 171 euro a testa per Natale, una cifra di poco superiore ai 166 euro stimati per il 2017 e dunque, sostanzialmente, sui livelli dello scorso anno. Questi i dati presentati ieri, a Roma, dall’Ufficio studi di Confcommercio.

Confcommercio: l’11 per cento degli italiani a dicembre spende in abbigliamento e scarpe

Secondo lo studio, si tratta di una spesa resa possibile in gran parte da un ammontare di tredicesime pari a 27 miliardi, a cui se ne aggiungeranno altri 5 dei lavoratori autonomi. Il totale delle tredicesime è stato stimato in 42 miliardi, 7 di questi se ne andranno via in tasse e 8 in risparmio.

Numeri alla mano, l’86,3 per cento degli italiani (era l’86,1 per cento nel 2017) farà regali, mentre risulta in flessione la quota di coloro i quali prevedono un Natale dimesso (70 per cento contro il 71,2 del 2017).

Ieri, durante la conferenza stampa, il direttore dell’Ufficio studi, Mariano Bella, ha evidenziato che l’intero mese di dicembre “vale” il 10 per cento delle vendite dell’anno, per un totale di consumi complessivi pari a 100 miliardi di euro. Le maggiori accentuazioni delle vendite a dicembre si hanno nei beni di elettronica di consumo, nei prodotti per l’informatica, giocattoli e articoli per il tempo libero (circa il 13 per cento); nell’abbigliamento e calzature (circa l’11 per cento).

Dai dati, inoltre, risulta in sensibile aumento la spesa nel mese di novembre, dove si registrano eventi promozionali come il “black friday” oppure il “cyber monday”. L’anticipo degli acquisti a novembre riguarda soprattutto alcuni settori: +1 per cento per elettronica di consumo e informatica (da 8 per cento a 9,5 per cento) e +0,5 per cento per abbigliamento e calzature, ma a scapito di dicembre.

Redazione Montenapoleoneweb

Montenapoleone Web è un progetto editoriale digitale che ha l’obiettivo di diventare un punto di riferimento autorevole nel campo del fashion, del design e del life-style. E’ la voce ufficiale di quello che accade nel quadrilatero della moda più famoso al mondo e in generale in tutta Milano. Infine è anche un luogo di interazione per chi è appassionato dei nuovi trend e vuole confrontarsi con i protagonisti di questo settore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.