fbpx

L’articolo più desiderato? La cintura logo di Gucci : ecco gli articoli più trend del 2018

Sono l’ecofriendly Veja in prima posizione, Reformatio e Attico i brand più popolari su Instagram, secondo Year in Fashion 2018, il report annuale che analizza i fenomeni e i trend che hanno caratterizzato il settore durante l’anno, messo a punto da Lyst, motore di ricerca dedicato al mondo della moda.

Lyst ha analizzato oltre 100 milioni di ricerche online e il comportamento di 80 milioni di utenti nel mondo per individuare i trend e i fenomeni fashion

Per quanto riguarda le tendenze, invece, al top delle ricerche ci sarebbe la moda eco-friendly. “Nel 2018 la moda eco-friendly è stata sotto i riflettori in ogni parte del mondo, sia grazie all’endorsement di star internazionali, sia grazie al buzz sui social media. Quest’anno Lyst ha registrato un aumento del 47 per cento nelle ricerche globali di capi sostenibili, che si sono concentrate in particolare su articoli in “pelle vegana”, “cotone biologico” e “econyl”. Tra i brand green si è rivelato particolarmente popolare Veja, al primo posto nella classifica dei marchi più desiderati su Instagram: le ricerche su Lyst delle sue sneaker eco-friendly sono aumentate del 113 per cento anno su anno, certamente anche grazie a una ambassador d’eccezione: Meghan Markle”, spiega il management di Lyst, in una nota.

Ritorno della logo mania

Inoltre, stando al report, va registrato un ritorno agli anni ’90 e 2000 e ai loghi. Questi ultimi cominciarono ad apparire all’inizio degli anni ’90: da un lato la “borghesia” sceglieva Ralph Lauren e i coccodrilli di Lacoste, dall’altro gli amanti del rap vestivano Nike e indossavano tute con le inconfondibili strisce Adidas. Secondo la top 10 dei prodotti più popolari su Instagram nel 2018: al primo posto figura la classica cintura logo di Gucci, seguita da quella “industrial” di Off-White e dai collant monogram di Fendi che, grazie a una foto di Kim Kardashian, sono andate subito esaurite in tutto il mondo, ha aggiunto Lyst nella nota stampa.

Il 2018 è stato anche l’anno di Attico, prosegue il comunicato, realtà italiana che con le sue creazioni sofisticate e contemporanee ha conquistato lo star system e raggiunto il terzo posto nella top 10 dei brand più popolari su Instagram.

Per quanto riguarda il fenomeno influncer, invece, dal report è emerso che la famiglia Jenner-Kardashian continua a dettare tendenze. Le social star Kylie e Kim sono in vetta alla classifica delle celebrity più influenti del 2018: le ricerche di bikini gialli hanno subito un’impennata dell’81 per cento dopo che Kylie Jenner ha pubblicato su Instagram una foto in cui ne indossava uno. Anche altre famiglie hanno avuto un grande impatto sul fashion business. Meghan Markle, infatti, non solo è al terzo posto delle celebrity più influenti dell’anno, ma il suo royal wedding ha fatto schizzare del 184 per cento le ricerche di “abiti Givenchy”.

Non è da meno Kate Middleton: le ricerche relative a Jenny Packham sono quasi triplicate quando la duchessa ha presentato al mondo il principe Louis indossando un abito rosso della stilista britannica. Non mancano, naturalmente, i Ferragnez: l’abito Dior “convertibile” sfoggiato da Chiara Ferragni al suo matrimonio è responsabile di un +45 per cento nelle ricerche di capi simili. La fashion blogger è al settimo posto nella classifica dei personaggi più influenti del 2018: unica italiana nella top 10, supera anche star come Rihanna e Blake Lively.

Foto: La cintura logo di Gucci, dall’ufficio stampa Lyst –  www.lyst.it

 

Redazione Montenapoleoneweb

Montenapoleone Web è un progetto editoriale digitale che ha l’obiettivo di diventare un punto di riferimento autorevole nel campo del fashion, del design e del life-style. E’ la voce ufficiale di quello che accade nel quadrilatero della moda più famoso al mondo e in generale in tutta Milano. Infine è anche un luogo di interazione per chi è appassionato dei nuovi trend e vuole confrontarsi con i protagonisti di questo settore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.